Agrigento: estorsione a cooperativa, arresti e denunce

I Carabinieri della Compagnia di Agrigento e i finanzieri della Tenenza di Licata hanno eseguito due arresti e tre divieti di dimora

carabinieriCon l’accusa di estorsione, i Carabinieri della Compagnia di Agrigento e i finanzieri della Tenenza di Licata, hanno eseguito due arresti e tre divieti di dimora, oltre a un sequestro. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Agrigento su richiesta della Procura della Repubblica. Altre persone sono state denunciate. I fatti contestati concernono reati di estorsione in danno di alcuni dipendenti delle cooperative sociali Arcobaleno e Libero Gabbiano. “Le indagini hanno trovato abbrivio dalla denuncia sporta dall’ex dipendente della cooperativa Arcobaleno G. P. nel 2013“, dicono gli inquirenti. I particolari dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 12.15 nella sala riunioni della Procura della Repubblica di Agrigento.