Aeroporto dello Stretto, fallimento SoGAS: la decisione del giudice e l’assenza dei soci in Tribunale

Aeroporto dello Stretto, la SoGAS (Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto) appesa ad un filo: a breve la dichiarazione di fallimento

Aeroporto dello StrettoStamattina presso il Tribunale di Reggio Calabria si è tenuta la nuova udienza sul fallimento della SoGAS, la Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto: il fallimento era stato chiesto con apposita istanza dalla Procura della Repubblica nello scorso mese di aprile, e nell’udienza del 20 settembre la società aveva ottenuto il rinvio dell’udienza per completare la ricapitalizzazione. Al momento il Giudice ha riservato la decisione, ma il destino della società è appeso a un filo e sembra inevitabile ormai l’imminente dichiarazione di fallimento. Intanto il 3 ottobre nell’ultima sofferta Assemblea dei Soci, la SoGAS ha nominato il Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Reggio Calabria, dott. Bernardo Femia, quale liquidatore della società.

Bernardo Femia

Bernardo Femia

Si sta per chiudere così oggi una vera e propria era dello scalo reggino, che adesso è gestito dai commissari ENAC. Proprio ieri sono pervenute 4 offerte di partecipazione per il bando di gara emesso dall’Enac per l’affidamento della concessione trentennale della gestione dello scalo. Adesso La prima seduta pubblica di gara si svolgerà, come da bando, domani, mercoledì 12 ottobre, alle ore 10. Un momento chiave per il futuro dell’Aeroporto dello Stretto, sempre più delicato.

Nota SoGAS: 

In esito all’ultima udienza svoltasi innanzi al Tribunale Fallimentare So.G.A.S. S.p.A. rende noto quanto segue. Il Giudice delegato si è riservato la decisione nel merito dell’istanza di fallimento avanzata dalla locale Procura della Repubblica di Reggio Calabria nei confronti della Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto. In sede processuale il Liquidatore della Sogas SpA, dott. Bernardo Femia, ha depositato il progetto economico/tecnico per un eventuale esercizio provvisorio subordinandolo all’effettivo adempimento dei precisi obblighi economico-finanziari già assunti da parte degli azionisti di Sogas SpA. Enti Soci, questi ultimi,  però di fatto risultati assenti in Tribunale benché fortemente sollecitati e invitati a presenziare dal Liquidatore dott. Bernardo Femia, non ultimo anche a mezzo apposito telegramma. Si attende ora, quindi, la decisione rimessa al Collegio del Tribunale Fallimentare di Reggio Calabria.