A Reggio Calabria la giornata nazionale dei volontari ospedalieri

LaPresse/ Adriana Sapone

LaPresse/ Adriana Sapone

“Fai una scelta di vita. Diventa volontario Avo” è questo lo slogan della giornata nazionale dei volontari ospedalieri, indetta dalla Federavo in tutta Italia. Due mani che si stringono formando un cuore e i tre colori dell’Italia: bianco, rosso e verde. Per l’ottava giornata nazionale del 24 ottobre p.v. la FederAvo, con i suoi 25 mila volontari dal 1975 accanto agli ammalati nella maggior parte delle strutture sanitarie e socio – assistenziali italiane, ha scelto questo abito. Anche Reggio Calabria sarà tra le 240 città italiane in cui l’Avo promuoverà iniziative atte a sensibilizzare e diffondere la cultura della gratuità attraverso l’adesione all’associazione. Impegnata in queste settimane nel corso gratuito di formazione di aspiranti volontari, l’Avo reggina propone alla cittadinanza due appuntamenti. Lunedì 24 ottobre, all’ingresso del presidio ospedaliero Bianchi-Melacrino-Morelli, dalle 9 alle 18 i volontari ospedalieri reggini presidieranno una postazione informativa per accogliere la cittadinanza ed illustrare la mission di servizio. A seguire, nella cappella degli ospedali Riuniti, avrà luogo la celebrazione del Giubileo dell’Avo. “Anche in occasione di questa giornata nazionale – dichiara la presidente dell’Avo di Reggio Calabria Roberta Zehender – saremo presenti in ospedale pure con una postazione informativa. Saremo a disposizione di quanti vorranno saperne di più della nostra associazione e della nostra esperienza di dono quotidiano e silenzioso al prossimo nelle corsie dell’ospedale. La conoscenza dei nostri principi e del nostro servizio è alla base di una eventuale scelta consapevole e responsabile di adesione alla nostra associazione perché, come recita lo slogan di quest’anno, inscriversi all’Avo equivale a compiere una scelta di vita”. Il secondo appuntamento proposto dall’Avo reggina sarà quello di giovedì 3 novembre alle ore 17, presso il cine teatro Odeon, con lo spettacolo musicale ad ingresso libero del complesso reggino “I migliori anni”. Il pubblico sarà allietato con brani tratti dal repertorio napoletano e con musica degli anni Sessanta.