A Messina inaugurata la 13^ Stagione Museale “Il Forte e la storia”

01-orte-cavalli-img_8754Nella storica Piazza d’Armi di Forte Cavalli è stata inaugurata la 13^ Stagione Museale “Il Forte e la Storia”, alla presenza del Presidente dell’Ars on. Giovanni Ardizzone di Autorità civili e militari e della Dirigente Scolastica del Liceo “Seguenza”, prof.ssa Lilia Leonardi. In tale ricorrenza, il Liceo “Seguenza” ha  donato il Busto di Umberto I al Museo Storico di Forte Cavalli, realizzato dagli studenti dell’indirizzo artistico multimediale, sotto la guida del prof. Francesco Dieni, nell’ambito di un progetto avviato con il Liceo, con la finalità di ricordare la figura del Re sotto cui vennero edificate le fortezze dello Stretto di Messina, chiamate oggi ”Umbertine”. Caruso, nel dare il benvenuto alle autorità, ha ringraziato, a nome dell’Associazione “Comunità Zancle”, la Dirigente Leonardi, il prof. Dieni e il suo gruppo di lavoro per la bellezza dell’opera. La Dirigente Leonardi si è soffermata ad ammirare le bellezze architettoniche del forte e il maestoso panorama e ha sottolineato l’importanza di  ”una pagina di storia che deve essere difesa dalla scuola, perché la scuola  rappresenta la continuità, con il passato, il presente e il futuro”. Il Presidente Ardizzone nel suo intervento si è complimentato con il prof. Caruso e il suo gruppo di lavoro, per la capacità di realizzare l’impossibile con pochi mezzi e di saper lavorare in  sinergia con tutte le istituzioni e le scuole, “a Messina manca una vera regia per mettere in moto la cultura, ecco, noi dobbiamo avere le capacità di pensare in grande e guardare con lungimiranza al nostro territorio,  per dare fiducia e aiutare i nostri giovani”. Prima della scopertura del busto, il prof. Caruso ha donato il crest di Forte Cavalli alla Dirigente Leonardi e il cavaliere  Matteo Santoro, Presidente delle Guardie d’Onore, ha donato al Museo del Forte la medaglia commemorativa con l’effigie della regina Elena fatta, coniare in occasione dell’ultima cerimonia svoltasi a Messina a Largo Seggiola, sotto il monumento della Regina. L’evento si è concluso con la visita guidata dell’area museale, che contiene una completa collezione di munizionamento sganciato dalle “Fortezze volanti” su Messina al termine della “Campagna di Sicilia” del 1943, diversi filmati inediti  e per finire la maestosa visione  panoramica dello Stretto di Messina.
Per maggiori informazioni e per visionare il percorso che porta alla Fortezza, consultare il sito www.fortecavalli.it.