Una Domenica ecosostenibile al Piana Eco Festival: chiusura in grande stile della tre giorni del Villaggio Ecologico di Cittanova

DPP_3Un ricco programma caratterizzerà anche l’ultima giornata del Villaggio Ecologico di Piana Eco Festival, domenica 4 settembre alla Villa comunale “C. Ruggiero” di Cittanova. Si conclude in grande stile la seconda edizione della manifestazione promossa dall’Associazione culturale EcoPiana. Successo di pubblico e notevole interesse per i temi trattati durante gli incontri e i laboratori didattici, nel segno della sostenibilità ambientale e della tutela e valorizzazione del territorio. Si comincia la mattina alle 10.30 con il Laboratorio di Silvoterapia curato dalla naturopata Adelaide Zaita. Nel pomeriggio, alle 16.30, appuntamento per i più piccoli con “Riciclare giocando” a cura di Legambiente Reggio Città Metropolitana. Secondo incontro per il workshop “Dalla carta al gioiello” alle 17.00 con Marcella Stilo, artigiana e fondatrice del brand Cartalana. Dalle 18,00, invece, una tavola rotonda di grande interesse pubblico, “Buone pratiche, comuni a confronto”. All’incontro – moderato dal giornalista Antonino Raso – parteciperanno il sindaco del comune di Cittanova, Francesco Cosentino, l’assessore all’Ambiente Girolamo Marchese, Nuccio Barillà del direttivo nazionale di Legambiente e Girolamo Guerrisi, giovane imprenditore e ideatore del Festival. Saranno coinvolti, inoltre, gli amministratori comunali della Piana di Gioia Tauro che si confronteranno nel corso dell’evento. La manifestazione si concluderà in bellezza con lo spettacolo musicale della band italiana Riciclato Circo Musicale, alle ore 22.00. Quattro musicisti provenienti da generi ed esperienze artistiche completamente differenti, che utilizzano materiali di recupero ed oggetti di uso comune che si possono trovare in casa, in cantina o addirittura in discarica, costruendo con essi strumenti di ogni tipo, dai più convenzionali e contemporanei fino ad arrivare alla creazione di nuove tipologie, come il Barattolao, l’Olifante, la Chiteja, il Bassolardo, la Buzzeria, il Controbarattolo, il Cassitar, Il Radiomin, la Medusa e tanti altri. Sarà ancora possibile ammirare le mostre fotografiche “Dal punto di vista della terra: Rifiuto” di RC into the woods, “I Monologhi del Mare” di Nadia Giovinazzo e le opere artistiche di Erelin. L’Associazione EcoPiana guidata dalla presidente Carmela Guerrisi ha dimostrato anche quest’anno di essere in grado di organizzare eventi belli sotto il profilo artistico e culturale, capaci di trasmettere messaggi positivi, didattici ed informavi sulle tematiche relative all’ambiente.