Terremoto, soccorsi della Protezione Civile di Villa San Giovanni

LaPresse/Stefano Costantino

LaPresse/Stefano Costantino

Si è da poco conclusa l’attività del Gruppo Comunale di Protezione Civile del Comune di Villa San Giovanni a supporto della popolazione colpita dal devastante terremoto nel Reatino. Sono stati, infatti, consegnati i beni di prima necessità raccolti in collaborazione con l’Associazione Calabria Donna Onlus e la Parrocchia dei Santi Cosma e Damiano di Acciarello. L’Amministrazione Comunale ha avviato l’iniziativa di raccolta fondi nei giorni successivi al tragico terremoto e con il contributo del Sindaco Antonio Messina e della delegata alla Protezione Civile Patrizia Liberto, hanno autorizzato e sostenuto l’iniziativa del Gruppo di Protezione Civile comunale in silenzio e con discrezione, così come richiedeva il momento difficile e critico e senza voler spettacolarizzare quanto accaduto ma naturalmente dando il necessario sostegno economico e logistico, riuscendo a reperire alcuni mezzi necessari per il trasporto del materiale e definendo, per il tramite del responsabile comunale della Protezione Civile, Geom. Mario Barresi, tutti gli aspetti amministrativi dell’operazione a sostegno dei terremotati. Il gruppo di Protezione Civile composto da Bruna Musarella, Caterina Aricò, Massimiliano Careri, Paolo Papalia, Maria Teresa Vinciguerra, Giò Bellantone, Luigi Porcelli e, in rappresentanza dell’Associazione Calabria Donna Onlus, Andrea Campisi e Rocco Labozzetta, coordinati dal Responsabile Mario Barresi, ha portato a termine la missione al meglio delle possibilità, lasciando in quei luoghi un pezzo di cuore e vivendo una delle esperienze più toccanti. “Tutti noi eravamo pronti a rimanere ben oltre il tempo stabilito perché, nel vivere in prima persona determinate situazioni che toccano l’anima, il distacco è pesante e comunque siamo sempre pronti laddove vi sia la necessità e la possibilità di ritornare”. Questo è quanto dichiarato dagli operatori.

“E’ necessario inoltre informare, ha dichiarato Patrizia Liberto, che  il Comune di Villa San Giovanni ha approvato il Piano Comunale di Protezione Civile nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale della precedente amministrazione La Valle, un piano redatto dal geometra del Comune Mario Barresi col supporto dell’ingegnere Abbate e proprio quest’ultimo ha ricevuto da questa amministrazione l’incarico per la progettazione relativa alla sistemazione e fruibilità delle aree di Protezione Civile individuate nel piano e la riduzione della criticità. In merito alla possibilità di adesione al gruppo comunale di protezione civile sarà data la possibilità non appena ottenuta l’iscrizione all’albo regionale, la partecipazione sarà aperta a tutti i cittadini ed a tutti coloro che pensano di avere lo spirito di soccorritore. Abbiamo già predisposto per il mese di Ottobre il corso di specializzazione BLSD (BASIC LIFE SUPPORT – DEFIBRILLATION) per istruire sulle manovre da compiere in caso di arresto cardiaco, corso che abbiamo deciso di allargare anche a tutti i cittadini interessati. Daremo il via quindi ad un percorso di preparazione pratica che attraverso un’adeguata preparazione dia la possibilità ai cittadini nel momento di crisi di saper cosa fare, come muoversi e dove andare in attesa dei soccorritori, provvederemo quindi alla divulgazione del Piano con iniziative atte a coinvolgere la cittadinanza per una adeguata azione informativa e formativa sui contenuti e sulle misure da adottare in situazioni di emergenza – urgenza”.