“STOP Alluvioni” ha deciso di schierarsi per il NO al referendum costituzionale

referendumLa pagina STOP Alluvioni ha deciso di schierarsi “per il NO al referendum costituzionale 2016. In merito al ddl Boschi noi esprimiamo un giudizio sulle questioni che riguardano le tematiche ambientali della riforma perché, avendo creato questa pagina per sensibilizzare le persone sul gravissimo problema del dissesto idrogeologico che da sempre affligge il nostro Paese, riteniamo doveroso intervenire a riguardo. La nostra contrarietà nasce dal fatto che con la riscrittura dell’art. 117, ambiente, ecosistema e tutela del paesaggio diventano di competenza esclusiva dello Stato. Non solo: anche la produzione, il trasporto e la distribuzione nazionale di energia nonché le disposizioni generali sul governo del territorio passano sotto la competenza dello Stato. Riteniamo che i benefici che questa riforma porterà all’ambiente siano pochi, perché rafforzando il potere dell’esecutivo (Camera) si correrà il rischio di vedere leggi approvate velocemente da governi poco sensibili al tema ambientale e allo sviluppo sostenibile. Inoltre, passando allo Stato la competenza esclusiva in tema ambientale, sarà difficile garantire alle comunità locali e ai diversi territori un referente sensibile (e conoscitore) alle problematiche del territorio“.

Ecco il link della pagina fb: https://www.facebook.com/StopAlluvioni/?fref=ts