Sciopero e sit-in a Palermo dei lavoratori del call center Almaviva: non vogliono il trasferimento in Calabria

call-center-almavivaI lavoratori del call center Almaviva Contact hanno manifestato questa mattina con un sit-in in via Cordova a Palermo, dove e’ previsto un incontro tra l’azienda e i sindacati sulle procedure di trasferimento di 150 addetti su 398 da Palermo a Rende, in Calabria, per la dismissione di una commessa Enel. Per oggi i sindacati hanno proclamato una giornata di sciopero; al sit-in ha preso parte anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Gli operatori di Almaviva Contact a Palermo, Roma e Napoli sono in solidarieta’ fino al 30 novembre.