Sant’Alessio in Aspromonte: la Pro Loco solidale con Amatrice

locandina_amatriciana

La Pro Loco “Sant’Alessio”, con il patrocinio morale del Comune di Sant’Alessio in Aspromonte, in collaborazione con il Ristorante “Villa Nunziatina” e la gentile partecipazione dell’Associazione di volontariato Don Bosco e dell’Associazione Scienza&Vita, organizza venerdì 16 settembre 2016 alle ore 20,00, a Sant’Alessio in Aspromonte, piazza Matteotti, la cena di solidarietà “Un’Amatriciana per Amatrice”, finalizzata a raccogliere fondi da destinare alla popolazione di Amatrice colpita dal sisma del 24 agosto 2016, attraverso il conto corrente dedicato del Comune di Amatrice IT13W0832773470000000005050. La Pro Loco “Sant’Alessio” prenderà contatti diretti con i referenti consiglieri comunali di Amatrice, Filippo Palombini e Patrizia Catenacci, per destinare i fondi raccolti ad opere per il sociale. Inoltre, la Pro Loco devolverà integralmente anche le quote sociali per l’anno 2016. Durante la serata di solidarietà sarà possibile degustare un’amatriciana, cucinata con amore e passione da soci e simpatizzanti della Pro Loco, a testimonianza della vicinanza al popolo ferito di un borgo, tra i più belli d’Italia, raso al suolo. Nei giorni successivi all’evento di solidarietà, sul sito della Pro Loco www.prolocosantalessio.org, sarà pubblicata quietanza di pagamento con relativa lettera inviata ai consiglieri delegati del Comune di Amatrice. “Ci sentiamo coinvolti dal pensiero profondo di Immanuel Kant: “La solidarietà del genere umano non è solo un segno bello e nobile, ma una necessità pressante, un essere o non essere, una questione di vita o di morte”; attraverso questo “richiamo” vi aspettiamo in tanti per condividere “una questione di vita”, un modo e uno stile di “essere”, afferma la Pro Loco.