Riunione dei Giovani Democratici della locride

gd-locriSi è svolto presso la sede dei Giovani Democratici di Locri un incontro programmatico che ha visto protagoniste le due realtà territoriali della Locride e dell’Area Grecanica. In presenza del Coordinatore dei Giovani Democratici dell’Area Grecanica, della componente del direttivo provinciale Katia Tripodo, del Segretario PD Giuseppe Fortugno e del Segretario GD di Locri, Domenico Chianese, i ragazzi hanno discusso di idee e proposte finalizzate al miglioramento di servizi, strutture, trasporti, realizzabili in collaborazione tra Area Grecanica e Locride. Ad introdurre i lavori il Segretario del Circolo, Chianese, il quale ha dichiarato “Siamo lieti di accogliere nella nostra città il Coordinatore dell’Area Grecanica Zavettieri e Katia Tripodo in qualità di dirigente provinciale, in quello che è il primo di tanti incontri che ci vedranno impegnati nel promuovere i valori e le attività dei Giovani Democratici in tutta la Provincia. Essere oggi qui riuniti dimostra il forte legame tra i circoli e tra il territorio e la Federazione Provinciale. Sono felice di vedere che sono presenti non solo gli iscritti, ma anche i simpatizzanti a testimoniare sia l’interesse per lo sviluppo del territorio, tema principale del nostro incontro, sia il fatto che il nostro Circolo stia lavorando alacremente confermando il carattere “inclusivo” della giovanile che, come il Partito Democratico, è aperta al confronto e al dibattito”.
Ad intervenire anche Katia Tripodo, dirigente provinciale GD.

“Lo sviluppo del territorio dell’Area Grecanica e della Locride deve essere discusso nell’ottica dell’era della globalizzazione economica” afferma Katia Tripodo. “Le cattive politiche del passato hanno penalizzato fortemente il territorio calabrese, portando alla deriva cio’ che sarebbe potuto essere l’oro del Mediterraneo Occidentale.”La Tripodo, continua “credo nelle istituzioni europee e credo che soltanto il capitale investito dall’estero potrebbe risolvere i problemi di sottosviluppo della Locride. La nostra economia si avvierà soltanto con un aiuto “esterno” che porterà al cambio di mentalità, sconfiggendo il tessuto mafioso” termina la dirigente provinciale. Durante la discussione hanno partecipato anche esponenti del PD locrese e reggino, tra cui il Segretario del circolo di Sbarre, Antonio Malara.

Alla fine dell’incontro, Giuseppe Zavettieri ha annunciato “dopo un attenta riflessione, mi onoro di comunicare, qui a Locri, il quadro direttivo che va a completare il Coordinamento dell’Area Grecanica. A tal proposito, dopo aver analizzato il profilo politico di ogni iscritto o simpatizzante del coordinamento stesso, ho deciso di individuare come Vice-Coordinatore la figura del compagno nonchè amico Gabriele Piccolo, che, pur essendo un ragazzo di giovane età, puo’ inevitabilmente contribuire alla rinascita socio-culturale ed economica della sua Palizzi e della nostra Area Grecanica. La visita odierna nella vostra e nostra Locride, vuole rappresentare un punto di partenza per la costruzione di una classe dirigente giovanile che, anche mediante un costante dialogo e confronto, possa senza alcun dubbio possa acquisire gli strumenti necessari per amministrare gli enti locali del nostro territorio. A pochi giorni dalla commemorazione della scomparsa dell’ex VicePresidente del Consiglio Regionale della Calabria, Francesco Fortugno, come cittadino di questa Calabria e come dirigente politico ho voluto rendere omaggio alla sua tomba, affidandogli le sorti di quei tanti giovani oggi in difficoltà, affidandogli allo stesso tempo quanti pur nelle difficoltà di questa realtà, senza “se” e senza “ma”, lavorano alla creazione di un cantiere democratico come i Giovani Democratici.” Al termine dell’incontro sono state approvate alcune proposte che verranno discusse dai circoli e dalla direzione provinciale.