Reggio Calabria, tutti i DETTAGLI sulla tragedia di Melito: l’uomo s’è suicidato, nessun legame con gli arresti di ieri [FOTO]

Reggio Calabria, tragedia a Melito di Porto Salvo: uomo si suicida lanciandosi sotto un treno in transito

treno melitoL’uomo (di 72 anni) che oggi intorno alle ore 13:30 è morto travolto da un treno in transito sui binari a Melito di Porto Salvo, nel reggino jonico, si è suicidato. L’uomo si è lanciato sotto il treno con l’intento di togliersi la vita: nulla hanno potuto fare i soccorritori, immediatamente allertati dai ferrovieri, giunti rapidamente sul posto. Dopo le dovute ricostruzioni, gli agenti delle forze dell’ordine hanno ricostruito la dinamica del suicidio.

L’episodio ha reso necessario il blocco del traffico ferroviario per circa due ore. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti sul posto, l’uomo, pensionato, sposato, in precarie condizioni di salute dopo avere subito due interventi chirurgici al cervello, ha atteso, nascosto nella vegetazione, l’arrivo del treno regionale Melito Porto Salvo-Reggio Calabria per poi rannicchiarsi sui binari lasciandosi travolgere dal convoglio in transito

L’episodio non ha nulla a che vedere con quanto accaduto ieri (nove arresti per violenze sessuali su minorenne), come invece si era soltanto ipotizzato in un primo momento (quando ancora non erano note le generalità della vittima, che comunque non divulghiamo) vista la coincidenza di una tragedia così grave e insolita, verificatasi poche ore dopo un travolgente fatto di cronaca che ha letteralmente sconvolto tutta la comunità reggina.

Da parte della Redazione di StrettoWeb, le più sentite condoglianze ai familiari della vittima.