Reggio Calabria, protesta dinanzi al Comune: “la disabilitá per l’amministrazione non esiste” [FOTO]

protesta-assistenti-educativi-1Questa mattina a Reggio Calabria, dinanzi a Palazzo San Giorgio, una protesta a scosso gli animi reggini. Piú di una decina di assistenti educativi, addetti al sostegno di allievi con disabilitá nelle scuole di infanzia e primaria, hanno manifestato dinanzi al comune. “Il comune, infatti, ha dato vita ad una short list per scegliere gli assistenti bandita solo il 1 settembre con possibilità di inserimento entro e non oltre l’8 settembre. Ció ha portato molti dirigenti scolastici a non poter usufruire del servizio di tali assistenti, lasciando soli e senza aiuto molti allievi. Non solo, tale azione mina il principio di continuità creando un trauma nella vita del ragazzo che si troverebbe solo o con un nuovo assistente, del tutto sconosciuto, creando alcune difficoltá e problematiche nella vita del ragazzo che si troverebbe senza colui o colei con il quale negli anni ha istaurato un rapporto di fiducia e di reciprocitá. Infine, quest’anno, non sará previsto il servizio di trasporto per questi allievi. Ulteriore dimostrazione che la disabilitá per il comune non esiste“, dichiarano.