Reggio Calabria, presentata l’App del viaggio perfetto. L’innovazione al servizio del cittadino e del turista

app-1

L’innovazione al servizio del cittadino e del turista favorendo la digitalizzazione delle piccole e medie imprese del territorio. È questo uno dei punti cardine della convenzione tra Confcommercio Reggio Calabria, Centro Commerciale Naturale ‘Reggio al Centro’, ViaggiArt e TIM presentata questa mattina nei saloni della Confcommercio di via Castello, 4.

ViaggiArt, la prima App per dispositivi mobili destinata alle imprese, suggerisce agli utenti luoghi della cultura da visitare, come raggiungerli ed i servizi collegati tra cui dove dormire o dove mangiare, cosa fare e dove comprare prodotti locali. Il sito, ViaggiArt.com, è stato realizzato da due giovani ingegneri calabresi, Stefano Vena, 33 anni, e Giuseppe Naccarato, 30, con tutti, ma proprio tutti i beni culturali del nostro paese dagli attrattori turistici di maggiore interesse fino ad arrivare a quelli meno mainstream e più lontani dai classici tour, come ad esempio quelli dei piccoli borghi italiani.

Un progetto, quello dei dapp-3ue ingegneri calabresi, nato quasi per caso durante la maxi fiera dedicata alla pubblica amministrazione al Palazzo dei Congressi a Roma e in pochissimi mesi ViaggiArt, grazie anche alla partnership con TIM che commercializza l’App attraverso i propri canali di vendita, è diventata una realtà tanto da essere premiata, ha ricordato il Presidente di Confcommercio Reggio Calabria Giovanni Santoro, durante le celebrazioni dei 70 anni di Confcommercio-Imprese per l’Italia al Teatro “La Fenice” di Venezia dal numero uno della Confederazione, Carlo Sangalli e dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella come migliore impresa giovane d’Italia. Una bussola sempre aggiornata, così come l’ha definita in conferenza stampa il Direttore commerciale dell’App Fabio Tarantino, con accesso alle informazioni sull’offerta turistica e culturale presente intorno alla posizione dell’utente. «Vogliamo fare in modo che Viaggiart diventi davvero uno strumento utile e indispensabile per scoprire i posti più suggestivi e quelli meno conosciuti della penisola italiana – ha spiegato Tarantino-. L’applicazione al momento parla due lingue, italiano e inglese, ha lo scopo di mettere a sistema tutti i comuni italiani ed è scaricabile gratuitamente dai tradizionali Play Store, dal sito ANSA.it, e da Europacar.it».

«Ad oggi – ha precisato ancora Fabio Tarantino -, non tutti i luoghi di interesse culturale di Reggio Calabria sono inseriti perché, il sistema si è basato sul censimento fatto dal Mibact, ma l’amministrazione può in qualsiasi momento fornire gli aggiornamenti sui luoghi di interesse che vuole vengano pubblicizzati». «È un’occasione molto importante per trovare insieme – ha aggiunto Giovanni Santoro – le migliori soluzioni che possano mettere in luce le nostre bellezze attraverso un percorso di valorizzazione delle best practices tramite azioni condivise tra gli attori che compongono un sistema assolutamente all’avanguardia». ViaggiArt, il patrimonio culturale a portata di click, è stata accolta con entusiasmo anche dall’Amministrazione comunale reggina rappresentata quest’oggi dall’Assessore al Turismo Mattia Neto: «Reggio Calabria è una città a vocazione turistica. Bisogna fare rete per uscire dall’individualismo e crescere insieme. Ben vengano, quindi, tutti gli strumenti volti a promuovere le nostre bellezze». Salvatore Santoro, Responsabile Vendita Business Area Calabria di TIM, definisce ViaggiArt «uno strumento in grado di semplificare la fruibilità delle informazioni e valorizzare al tempo stesso il  territorio».

Gli esercizi commercapp-2iali che hanno aderito e stanno aderendo al servizio di modernizzazione e digitalizzazione delle loro imprese sono tante, e non solo al centro storico ma anche in provincia, e tutte esibiscono l’apposito adesivo dal quale è possibile scaricare l’App. «Confcommercio Reggio Calabria è la prima associazione datoriale a promuovere le imprese del territorio con ViaggiArt – ha sottolineato con un pizzico d’orgoglio il Direttore provinciale della Confcommercio reggina, Marisa Lanucara -. Un servizio innovativo ed utile, adesso i nostri associati hanno uno strumento in più per competere sul mercato». Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Presidente del Centro commerciale Naturale ‘Reggio al Centro’, Patrizia Sorrentino: «Un modo nuovo e al passo coi tempi, attraverso l’uso della tecnologia, per farsi conoscere e rimettere in moto l’economia in questo momento di stallo. Noi commercianti abbiamo sposato l’idea che pensiamo si possa rivelare fondamentale per conseguire il nostro obiettivo: valorizzare il territorio e gli operatori che vi lavorano, senza fare distinzione tra grandi e piccole strutture, ma dando la stessa dignità a tutti».