Reggio Calabria, l’amministratore Atam in audizione a Palazzo San Giorgio

palazzo san giorgio (1)Si è riunita, nei locali di Palazzo San Giorgio, la Commissione Permanente Controllo e Garanzia, presieduta da Antonio Pizzimenti nel corso della quale è stato audito l’Amministratore unico dell’Atam, Antonino Gatto chiamato per fornire informazioni sul bilancio dell’Azienda. La discussione si è articolata su più punti alcuni dei quali orientati a rendere il servizio offerto dall’Azienda ancora più efficiente. L’Amministratore Gatto ha rappresentato ai componenti della Commissione che l’Azienda è orientata ad effettuare una riduzione del 10% sugli abbonamenti per le famiglie a basso reddito con due figli a carico purchè studenti, mentre il Presidente della Commissione, Antonio Pizzimenti ha suggerito l’opportunità di estendere la riduzione anche a quelle famiglie nel cui nucleo familiare vi è un solo figlio. Pizzimenti ha anche suggerito all’Amministratore Gatto l’esigenza di dotare le fermate dei bus delle periferie urbane di pensiline di modo che, durante il periodo invernale, gli utenti possano trovare riparo dalla pioggia. Un altro punto affrontato dalla Commissione è stato quello di adeguare i parchimetri alla normativa prevista dalla legge di stabilità 2016 che permette di pagare il tcket con le carte di credito e i bancomat. L’Amministratore Gatto ha informato la Commissione che l’Azienda sta provvedendo ad affrontare la questione e che entro la fine dell’anno questo problema sarà risolto. Pizzimenti ha inoltre chiesto all’Amministratore dell’Atam chiarimenti in merito al servizio svolto dalla Cooperativa “Falchi dello Stretto” che effettua sui pulmans il servizio di controllo sul possesso del titolo di viaggio da parte dei passeggeri e se l’Azienda è soddisfatta dal servizio reso. Gatto, dal canto suo, non solo ha espresso una valutazione positiva, ma ha sottolineato che il servizio realizzato dalla Cooperativa è riuscita a fronteggiare notevolmente il fenomeno dell’evasione procurando all’azienda un recupero economico notevole. Poiché molti cittadini e studenti si recano giornalmente nella vicina città di Villa S. Giovanni, Pizzimenti ha formulato all’Amministratore dell’Atam l’esigenza di istituire una nuova tratta di collegamento tra la città di Reggio Calabria e la stazione di Villa S. Giovanni. “L’obiettivo dell’Azienda – ha dichiarato Gatto -  è quello di rendere il servizio sempre più efficiente rapportandolo alle esigenze dei cittadini. Se la proposta formulata dal Presidente Pizzimenti trova un positivo riscontro nella valutazione costo-benefici, vuol dire che l’Azienda prenderà in considerazione la sua realizzazione”.