Reggio Calabria: il professor Gatto, amministratore unico di Atam, eletto nel Cda del fondo Priamo

antonino-gattoIl professor Antonino Gatto, amministratore unico di Atam, su indicazione di Asstra, l’Associazione nazione delle aziende del trasporto pubblico locale, è stato eletto componente del Consiglio di amministrazione del fondo Priamo.

Si tratta del fondo pensione negoziale, sottoscritto dalle associazioni delle aziende pubbliche e private Asstra ed Anav e dalle rappresentanze sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, riservato ai lavoratori dipendenti addetti ai servizi di trasporto ed ai lavoratori dei settori affini. Lo scopo del fondo Priamo è, appunto, quello di permettere agli aderenti di garantirsi una pensione complementare per compensare la riduzione della copertura previdenziale pubblica.

Tra i compiti del Consiglio di amministrazione, rilevante è la definizione della politica di investimento da adottare anche mediante la individuazione dei mercati finanziari nei quali investire i risparmi dei lavoratori.

Contestualmente, il prof. Antonino Gatto è stato chiamato a far parte della commissione Finanza dell’ente.

All’atto del suo insediamento, il neo consigliere,  dopo aver ringraziato gli altri componenti per aver approvato la sua nomina, ha inteso dettare una dichiarazione di intenti a valere anche  come atto di indirizzo per le politiche di investimento, segnalando l’importanza dei valori e dell’etica anche nella gestione del denaro.