Reggio Calabria, ecco come i migranti hanno lasciato la palestra di Archi [FOTO]

palestra-migranti-1

La palestra di Archi a Reggio Calabria è assolutamente non agibile per fare sport: questo quello che si evince dalle foto a corredo dell’articolo. Difatti, la sala è completamente “distrutta” per via dall’ospitalità dei migranti sbarcati in città. Una cittadina scrive a Falcomatà su fb: “caro signor sindaco i bambini e tutta la.comunità di Archi ringrazia lei e la sua amministrazione. Ecco le condizioni della nostr apalestra usata come centro accoglienza per i migranti.Grazie per aver negato la possibilità di fare sport ,grazie perché il nostro quartiere è diventato un ghetto,grazie perché non esistono più neanche le più semplici norme civili, grazie perché lei non sa che spettacolo vedere urinare per strada questa gente; potrei continuare all’infinito ma non so quanto serva quindi sta a lei… faccia le sue considerazioni…noi speriamo in dei suoi più veloci provvedimenti”, conclude.