Reggio Calabria, è partito il conto alla rovescia per la compagnia teatrale Officina dell’Arte

gennaro-calabreseE’ partito il conto alla rovescia per la compagnia teatrale Officina dell’arte che, anche quest’anno, ha realizzato un cartellone artistico dove commedia, cabaret e imperdibili show, animeranno le serate della riva dello Stretto. Un carnet di spettacoli variegato fatto proprio per soddisfare grandi e bambini ma soprattutto, aprire nuovi spazi per aspiranti attori e sinergie artistiche con compagnie teatrali del Paese. “Uno scambio culturale necessario per far crescere la nostra città ma anche per abbattere, se ancora ce ne fossero, quei pregiudizi su una terra troppo spesso denigrata e maltrattata, che però sa fare e produrre cultura – afferma l’attore Piromalli – Per il secondo anno consecutivo, i folli menestrelli dell’Officina dell’arte vivranno, respireranno le emozioni, le paure e le gioie all’interno del Cilea e speriamo a fine stagione di raccogliere manifestazioni di stima e affetto dei nostri concittadini, attori e interpreti che ci hanno seguito e sostenuto nelle precedenti edizioni”.   Ad aprire la nota kermesse che vede in prima linea non solo il maestro Peppe Piromalli ma la sua squadra di bravi attori e tecnici reggini, un figlio di questa terra, lo showman Gennaro Calabrese che alzerà il sipario, sabato 22 Ottobre con il live “Tutta colpa della televisione”. Uno show nel quale ci saranno tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, della politica, della musica e della televisione pronti a raccontarsi e a punzecchiarsi tra di loro. A seguire il 19 Novembre, l’Officina dell’arte sarà protagonista di una brillante commedia dove non mancheranno risate, momenti per riflettere e anche tanti applausi. Prima del santo Natale, Piromalli e company hanno pensato di regalare ai reggini e non solo, precisamente il 17 Dicembre il divertente show dell’attore romano Pino Insegno impegnato in “C’era una volta……Signore e signori buonasera”, un incantevole viaggio di parole e musica tra i programmi degli anni ’60, ’70, ’80.  L’anno nuovo, il 21 gennaio, ritorna la compagnia dell’Officina dell’arte con una commedia che riprende le tradizioni, “Se Manzoni la vedesse”,  una rivisitazione molto esilarante che lascerà il pubblico senza parole. A Febbraio, poi, il 18 e 19 , il grande botto con il duo comico Ale & Franz, unica tappa al Sud; a Marzo il Teatro delle Follie porterà in scena la commedia “Meglio zitelle!” le cui protagoniste sono Valentina Gemelli, Martina Carletti e Valeria Sgarami: infine, chiuderà la stagione il 29 Aprile l’Officina dell’arte con un giallo da ridere. Da qualche giorno, è partita la campagna abbonamenti e il botteghino della massima culla dell’arte reggina sarà aperto alla cittadinanza nei giorni di martedì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 per tutta la durata della stagione teatrale. Sono anche attivi le prevendite autorizzate Tabacchi Bagnato viale Calabria e  Tabacchi Scappatura Cardinale Portanova. Ulteriori dettagli sul sito www.officinadellarte.eu (sezione ticket).