Reggio Calabria: dura protesta dei genitori allo “Spanò Bolani” [FOTO, VIDEO e INTERVISTA]

Oggi a Reggio Calabria è stata data vita ad una protesta dei genitori allo Spanò Bolani

protesta-spano-bolani3E’ in continua evoluzione la situazione dell’Istituto Comprensivo “Spanò Bolani” di Reggio Calabria. I genitori hanno dato vita ad una protesta dinanzi all’istituto affermando che: “Lo spostamento di alcune classi dal plesso Frangipane ha un pò scosso la nostra routine quotidiana. Purtroppo alcuni studenti della terza media (sezioni A-B-C-D-F) sono costrette ad una turnazione dalle ore 13:15 alle 17:45 che toccherà successivamente alle altre terze, poi alle seconde ed infine alle prime medie. Noi abbiamo ricevuto questa notizia solo il 2 settembre. Dopodichè abbiamo richiesto un incontro con il preside, che ci ha ricevuto e ci ha gentilmente spiegato che il problema è dovuto a causa della mancanza di locali. Il locale individuato dal preside era la stazione sperimentale posto dinanzi all’istituto Bolani, ma non essendo stati fatti i lavori di messa a norma del piano terra è stato impossibile trasferire i ragazzi. Il preside ci ha rinviato al sindaco, a cui abbiamo inviato una pec così da metterlo a conoscenza del disagio e del caos che le famiglie stanno affrontando. Ieri, gli assessori Muraca e Marcianò ci hanno assicurato che non vi è nessun edificio a disposizione, ma solo qualche classe in altri istituti“. I genitori si sono potuti confrontare con il preside Giuseppe Romeo, il quale ha dichiarato che “il comune sta lavorando sulla questione in questi giorni. Il locale della stazione sperimentale è di proprietà del comune e ci vorrà del tempo per eseguire i lavori. Intanto sarà possibile usufruire delle aule della scuola Vallauri. Altrimenti faremo le turnazioni: prime le terze, poi le seconde ed infine le prime per consentire a quest’ultime di poter entrare a far parte della famiglia nel migliore dei modi”.