Ponte sullo Stretto, per il sottosegretario De Vincenti il “discorso resta aperto”

ponte stretto 05“Adesso dobbiamo velocizzare sul piano ferroviario l’asse tirrenico fino a Reggio Calabria e l’asse tirrenico in Sicilia; che questo possa portare anche alla questione sul ponte dello Stretto pensiamo sia un discorso aperto, da fare al momento giusto, quando servira’ a completare seriamente i collegamenti da Palermo fino al centro e al nord Italia”. Lo ha detto Claudio De Vincenti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, parlando a Messina con gli amministratori locali, ricordando che “sono la spina dorsale del nostro Paese perche’ in relazione con i bisogni dei cittadini ed e’ questo lo spirito con cui stiamo costruendo il Masterplan per il Mezzogiorno un metodo di lavoro diverso dal passato: non c’e’ una pianificazione calata dall’alto ne’ una mera distribuzione di fondi, ma una responsabilizzazione reciproca”.