Ponte sullo Stretto, Maroni: “l’idea di Renzi è una presa in giro per la Lombardia”

ponte sullo stretto “L’idea di Renzi di considerare il ponte sullo Stretto la priorita’ dell’Italia e’ una presa in giro per la Lombardia e per il Nord, prima ancora che una semplice follia”. Lo dichiara il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando le dichiarazioni del presidente del Consiglio sul ponte di Messina. “Condivido le parole di Luca Zaia: ‘investimenti imponenti come quello necessario alla realizzazione del Ponte vanno meglio utilizzati per creare occupazione, infrastrutture davvero utili che attendono da anni, come il completamento dell’alta velocita’ ferroviaria Milano-Venezia su un tracciato dove ancora si viaggia su linee promiscue e di antica concezione’” prosegue Maroni. “Questa mattina – conclude il presidente - ho ribadito al presidente Renzi questa nostra posizione, che non e’ polemica fine a se stessa, ma la necessita’ di destinare le risorse pubbliche necessarie alle infrastrutture davvero strategiche e utili, come il completamento della Pedemontana Lombarda e il raddoppio delle linee ferroviarie ancora a binario unico”.