‘Ndrangheta, scoperto arsenale di armi in un incendio nel milanese

‘Ndrangheta: scoperto arsenale di armi in un incendio nel milanese, secondo gli investigatori il deposito potrebbe essere legato alla criminalità organizzata

armi3Armi e munizioni clandestine sono state scoperte dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso, nel milanese, all’interno di un capannone. Mercoledì notte i militari sono intervenuti per un incendio all’interno della struttura. L’esplosione di un proiettile surriscaldato ha dato il via ad una perquisizione che si è conclusa con il ritrovamento delle armi. Rinvenuti una doppietta calibro 12 a canne mozze, 14 pistole, di cui 9 con matricola abrasa, oltre a un migliaio di munizioni. Il proprietario del capannone, come riporta Repubblica Milano, un imprenditore di origini calabresi, è stato arrestato. Secondo gli investigatori il deposito potrebbe essere legato alla criminalità organizzata. Sono in corso accertamenti tecnico-balistici per determinare se le armi siano state utilizzate per la commissione di reati.

Foto di repertorio

Foto di repertorio