Meteo Reggio Calabria e Messina: oggi caldo e sole in riva allo Stretto, ma nel weekend tornano fresco e maltempo

Meteo Reggio Calabria e Messina: oggi caldo e sole in riva allo Stretto, temperature percepite fino a +36°C ma già dalla prossima notte cambia tutto e il clima tornerà fresco e perturbato, tipicamente autunnale

sole-stretto-4Meteo Reggio Calabria e Messina- Giornata bellissima oggi al Sud Italia, con un umido scirocco che rende il clima davvero asfissiante. In molte località di Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata la temperatura ha superato abbondantemente i trenta gradi, ma anche dove la colonnina di mercurio si ferma tra +28 e +29°C, l’aria è irrespirabile proprio a causa dell’alto tasso di umidità relativa, che fa impennare la temperatura percepita su valori eccezionali come i +45°C di Catania Sigonella, i +40°C di Lecce, Trapani e Pantelleria, i +39°C di Marina di Ginosa, i +37°C a Grazzanise e Lamezia Terme e i +36°C a Palermo, Bari, Messina, Reggio Calabria, Brindisi, Crotone e Ustica.

Le temperature effettive più elevsole-stretto-3ate sono di +34°C a Trapani, Rende, Caltagirone, Comiso e Castellammare del Golfo, +33°C a Sciacca, Corleone e Partinico, +32°C a Cosenza, Agrigento, Caltanissetta, Marsala, Mazara del Vallo, Boscoreale, Lipari, Lentini, Francofonte, Mazzarone e Paternò, +31°C a Gela, Noto, Fasano, Agropoli, Riposto, Santa Maria a Vico, Nocera Inferiore, Sarno, Battipaglia, Cavallino, Vittoria e Torregrotta, +30°C a Napoli, Taranto, Lecce, Siracusa, Benevento, Brindisi, Lamezia Terme, Licata, Barcellona Pozzo di Gotto, Galatina, Pompei, Pantelleria, Castelvetrano, Modica, Cetara, Paestum, Rizziconi e Cittanova. Ma come abbiamo già scritto, è l’umidità a rendere l’aria irrespirabile e afosa in questo venerdì di metà settembre al Sud. E continuerà a fare molto caldo anche nella serata.

Ma nella notte avremo un sole-stretto-2netto calo delle temperature: la colonnina di mercurio si abbasserà in poche ore di circa 4-5°C, come possiamo osservare dal confronto tra le prime due immagini che pubblichiamo a corredo dell’articolo sulla destra. Questo primo calo delle temperature sarà accompagnato da qualche temporale, intenso ma molto veloce, con piogge sparse nel basso Tirreno durante la notte e nelle prime ore di domani (all’alba) in Campania, Calabria e Sicilia. Poi nel corso della giornata di Sabato (specie dal pomeriggio) si alzeranno forti venti di maestrale soprattutto in Calabria e nello Stretto di Messina.

 L’avanzata del ciclone verso il Sudsole-stretto-1 Italia continuerà anche nel weekend, anche se non mancheranno le pause di bel tempo con ampie schiarite. Ma le temperature continueranno a diminuire e domenica sera dopo il tramonto tornerà il fresco che aveva caratterizzato anche i giorni scorsi al Sud. Eloquenti anche in tal senso le immagini sulla destra. Anche al meridione, quindi, tornerà subito un clima tipicamente autunnale, dopo questa forte ma molto breve vampata di caldo provocata dal richiamo nord/Africano rispetto al ciclone in azione sul Centro/Nord. Addirittura nei primi giorni della prossima settimana e in modo particolare tra Lunedì, Martedì e Mercoledì, le temperature crolleranno su valori di gran lunga inferiori rispetto alle medie del periodo (vedi immagine accanto e quella principale a corredo dell’articolo con il grafico per Messina indicativo dell’evoluzione a medio e lungo termine del tempo della seconda metà di settembre al Sud). Oltre al fresco, tornerà anche il maltempo con forti piogge e temporali su gran parte del Sud, inizialmente nel basso Tirreno tra Campania, Calabria e Sicilia, poi da mercoledì anche in Molise, Puglia e Basilicata. Attenzione a possibili piogge torrenziali nella Calabria tirrenica (specie centro/meridionale, tra vibonese e reggino) ad inizio settimana, tra martedì e mercoledì.  Questo breve colpo di coda dell’estate quindi, ha le ore contate e verrà seguito da un altro lungo periodo fresco e perturbato. Settembre con ogni probabilità al Sud si concluderà con scarti negativi rispetto alla norma per le temperature medie mensili: il Mezzogiorno è stata l’unica area geografica d’Europa ad avere due settimane di fresco e maltempo nella prima metà del mese. E questo caldo di oggi è soltanto passeggero, perchè nei prossimi giorni tornerà il brutto tempo accompagnato da temperature tipicamente autunnali.