Messina, presentato oggi a Palazzo Zanca il progetto “Street News”

palazzo zancaNel corso di una conferenza stampa è stato illustrato oggi a Palazzo Zanca il progetto “Street News”, promosso dall’associazione Street News ed il comune di Messina tra i partner, insieme all’Ordine dei giornalisti di Sicilia, RadioStreet, l’Istituto tecnico industriale “Verona Trento” e Sincromie multimedia & design. Hanno partecipato all’incontro con la stampa l’assessore alle Politiche Giovanili, Daniela Ursino; la consigliera dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, Gisella Cicciò; e la prof.ssa dell’Istituto tecnico industriale ”Verona Trento”, Eliana Bottari. “Questo progetto – ha sottolineato l’assessore Ursino – è in linea con le mie idee sul coinvolgimento dei giovani. In un momento così difficile sotto l’aspetto economico la comunicazione è fondamentale per far conoscere le attività svolte. Sono pronta in futuro a sostenere nuove iniziative simili a questa”. Il progetto, finanziato dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali, e del Lavoro, nell’ambito del bando “Giovani protagonisti di sé e del territorio-creazioni giovani”, è stato presentato da Giuseppe D’Avella, socio fondatore di RadioStrett Messina, Alessandro Di Bella, CEO di Sincromie Multimedia & Design, Valentina Costa, Tiziana Caruso, Alessandra Mammoliti e Fausto Miceli, che hanno evidenziato gli ambiti operativi e di intervento cui Street News si rivolge. Nello specifico sarà realizzato un portale online, capace di coniugare potenzialità mediatiche di web radio-tv, siti internet e social network per diffondere notizie create dai giovani per i giovani. Avvalendosi di  servizi, inchieste, report, eventi locali, Street News si occuperà di eccellenze siciliane under-36, di attività virtuose per il territorio e la comunità locale, di misure di finanziamento pubbliche e private destinate ai giovani, di opportunità di formazione, impresa, sviluppo, business e occupazione per i siciliani. Il progetto utilizzerà nuove tecnologie, con un approccio linguistico non convenzionale (più da “blog”) e attraverso internet e i social network lancerà il suo messaggio con l’obiettivo di generare confronto e promuovere buone pratiche tra i giovani siciliani, puntando a sviluppare una corretta formazione deontologica professionale nel campo  dell’informazione tra aspiranti giornalisti. Beneficiari diretti saranno gli studenti di scuola e università. Dopo una fase iniziale di formazione e sperimentazione, che spazierà dalla deontologia giornalistica alle nozioni di giornalismo radiofonico e online, fino all’utilizzo dei software di montaggio video, i ragazzi saranno coinvolti nella vera e propria attività di newsmaking, con il supporto e la supervisione dei referenti del progetto.