Messina: la street art invade la città, gli edifici si colorano di murales e graffiti [FOTO]

Dai murales commissionati per il progetto “Distrart” alle opere degli artisti di strada, Messina si tinge di colori

murales-graffiti-messina-2Il progetto “Distrart”, conclusosi a ottobre 2015, ha colorato gli edifici di Messina tramutando i muri grigi dei silos ex granai e degli ex magazzini generali in opere d’arte moderne e sempre ammirabili da ogni angolo della città.
Non semplici graffiti ma rappresentazioni di storie e miti dell’identità urbana che trattano le tematiche collegate al mare. A firmarle, sei artisti internazionali:  Anc & Poki, Julieta_Xlf, Luca Zamoc, NemO’S e Seacreative con la collaborazione del CollettivoFX.

Dall’ex mercato ittico ai silos di via Magazzini Generali, senza dimenticare piazza della Repubblica. Persino le pensiline del Tram sono state decorate rendendo l’attesa un’occasione di cultura e di riflessione.
Ma Messina è sempre stata “tela” per questo tipo di arte, infatti i giovani artisti di strada hanno decorato spontaneamente diversi punti della città contribuendo, anche se non ufficialmente, a dare un volto e un colore alla città dello Stretto.