Matrimonio in elicottero in Calabria, Pd: “dichiarazioni del sindaco gravi, necessarie le dimissioni”

Per il Pd sono necessarie le dimissioni del sindaco Franco Pagano di Nicotera dopo le ultime dichiarazioni sul fatto che il clan Mancuso siano “troppi impegnati in cose più importanti” di un matrimonio

elicotteroLe immediate dimissioni di Franco Pagano dalla carica di primo cittadino di Nicotera sono un atto ineludibile e necessario – dichiarano i dirigenti del Pd le sue ultime dichiarazioni, rilasciate agli organi di stampa, sono di una gravità inaudita e non sono in alcun modo conciliabili con una carica pubblica. C’è, infatti, da rabbrividire nel momento in cui afferma davanti alle telecamere di Rai 3 Calabria che “I Mancuso hanno cose più importanti da fare che non pensare all’organizzazione di un matrimonio”. “Quasi a voler accreditare nell’immaginario collettivo che – proseguono – una delle cosche più potenti al mondo possa svolgere una qualche attività di valore, da classificare in una scala di importanza. Non bastasse la vicenda opaca legata al matrimonio, oggi abbiamo assistito a bocca aperta alle dichiarazioni di un primo cittadino che, evidentemente, non comprende il valore della sua carica, ovvero di essere un rappresentante dello Stato che ha il dovere non solo d fare piena chiarezza sulla vicenda ma anche di alzare una paratia ferma e granitica contro una cosca di ‘ndrangheta. E, invece, l’attuale sindaco di Nicotera si spinge in commenti fuori luogo, incompatibili con la sua funzione di primo cittadino e di rappresentante di un’intera comunità. Siamo certi che la Procura e la Dda faranno luce sull’accaduto ma nel frattempo c’è un dato politico, ovvero la necessità di porre un primo  punto sulla vicenda, restituendo spazio ai cittadini onesti e laboriosi di Nicotera”, concludono.