L’associazione “Interesse Pubblico” accoglie con soddisfazione la prorogaconcessa al Comune di Villa San Giovanni per la realizzazione di un campetto polivalente

campetto-polivalenteL’associazione “Interesse Pubblico” accoglie con soddisfazione la notizia dell’ulteriore proroga che il Ministero dell’Interno ha voluto concedere all’Amministrazione comunale di Villa San Giovanni per la realizzazione del campetto polivalente “Io gioco LEgALE” PON Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007 – 2013” (rinominato “Piano di Azione Giovani” a seguito della riprogrammazione). L’associazione, dopo aver lavorato al progetto che l’Amministrazione ha presentato al Ministero nel 2011, ha sempre seguito con perseveranza l’iter del finanziamento facendo continue richieste – formali ed informali – di chiarimenti all’Amministrazione prima La Valle e poi Messina per i ritardi che di anno in anno si sono accumulati. In particolare il 18 maggio 2016, l’Associazione “Interesse Pubblico” ha invitato l’Amministrazione Comunale ed i rappresentanti delle associazioni sportive firmatarie del protocollo d’intesa per il campetto ad un incontro per visionare la documentazione tecnica e condividere il cronoprogramma della realizzazione dell’opera. A seguito di questo incontro, poiché l’Amministrazione Comunale comunicava di essere in attesa di un’ulteriore proroga dei tempi di realizzazione, l’Associazione ha  inviato una lettera, firmata anche dalle suddette associazioni, al Ministero dell’Interno sottolineando la fondamentale importanza e la necessità dell’opera per l’intera cittadinanza. Inoltre, non avendo ricevuto una risposta formale ed esaustiva  dall’Amministrazione comunale ad una richiesta scritta (8 luglio 2016), Interesse Pubblico ha inviato una lettera a tutti i consiglieri comunali  per fare definitivamente chiarezza sulle sorti del finanziamento dell’opera. Nella seduta del 21 luglio 2016 è stata votata una delibera consiliare (la n. 33) a seguito della quale il Ministero dell’Interno ha chiesto all’Amministrazione la trasmissione di una richiesta specifica nella quale venisse indicata una nuova data di fine lavori.  L’Amministrazione comunale ha richiesto, quindi, un’ulteriore proroga di otto mesi: 4 per l’esperimento della gara di affidamento lavori e altri 4 per l’esecuzione degli stessi. Il 22 settembre il Responsabile della linea d’intervento ha risposto accogliendo la richiesta “fino al 31.03.2017, termine ultimo per la conclusione del Piano di Azione Giovani. Eventuali attività successive a questa data potranno essere svolte previo impegno formale di spesa a valere sui fondi del bilancio comunale, a copertura del costo delle stesse”. Nonostante il ritardo di anni, quindi, siamo solo all’inizio della fase di realizzazione dell’opera e l’Associazione Interesse Pubblico continuerà con la stessa tenacia di sempre a sollecitare il rispetto dei tempi e a documentare periodicamente l’avanzamento dei lavori, nella consapevolezza che il campetto sarà un presidio di sport e legalità per tutta la cittadinanza.