La scrittrice reggina Valeria Siclari in finale al Premio Cuzzolin

poesiaVerrà consegnato il 22 Settembre il Premio Letterario Cuzzolin che vede fra i finalisti la scrittrice di Reggio Calabria, Valeria Siclari. Il suo racconto, intitolato “Sospeso”, è stato infatti selezionato tra centinaia di opere provenienti da tutta Italia ed è arrivato primo nella sezione dedicata alla “Napoletanità”. Per la scrittrice reggina un altro successo che si aggiunge a quelli collezionati grazie al romanzo d’esordio, “Stelle Binarie” (vincitore del Premio RAI La Giara per la Calabria e del Premio Letterario Città di Ciampino) e al secondo romanzo “La convergenza artica” (arrivato al primo posto nel Premio Internazionale Gaetano Cingari). Fra i progetti futuri, l’uscita di un terzo romanzo, la partecipazione a un programma Sky incentrato sui libri e la lettura e la collaborazione con l’autore georgiano Dato Magradze, candidato al Premio Nobel nel 2011.