La Commissione Vigilanza e Garanzia del Comune di Reggio Calabria è andata deserta per mancanza del numero legale

palazzo san giorgio“L’odierna seduta della Commissione Vigilanza e Garanzia del Comune di Reggio Calabria è andata deserta per mancanza del numero legale”. A dichiararlo è il Presidente della Commissione, Antonio Pizzimenti. “La discussione - dichiara Pizzimenti – era mirata ad ascoltare l’Assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Marino e la dirigente del Settore, Luisa Spanò per capire i motivi che hanno portato il Comune di Reggio Calabria a non garantire la presenza dell’assistente, per l’anno scolastico in corso, ai bambini diversamente abili che frequentano le scuole comunali cittadine. A garantire la presenza in commissione è stato solamente il Consigliere Comunale Filippo Burrone che ringrazio – afferma Pizzimenti – per la puntualità dimostrata. Esprimo profonda amarezza per la mancanza di sensibilità da parte dei componenti la commissione considerato che la discussione era mirata ad affrontare un problema delicato che riguarda gli alunni svantaggiati che frequentano le scuole comunali. Ho ritenuto opportuno riunire la Commissione poiché molte famiglie, disperate, si sono rivolte alla mia persona chiedendomi e sollecitandomi un concreto interessamento. Di fronte ad una questione che riveste un grande significato prima di tutto umano e poi politico non potevo che trovarmi pienamente disponibile ad assecondare le loro richieste. Ringrazio pure l’Assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Marino e la Dirigente, Luisa Spanò per la disponibilità dimostrata, i quali mi hanno assicurato che sulla delicata questione stanno lavorando alacremente e che presto la questione sarà risolta. Un risultato, questo, che sarà sicuramente destinato a dare serenità alle numerose famiglie che giornalmente affidano al personale comunale i loro figli che necessitano, proprio per la loro disabilità, un particolare trattamento ed una particolare forma assistenziale, conclude Pizzimenti”.