Immigrazione, Roberti: “fa bene l’Italia ad alzare la voce”

immigrazione2“Ha fatto bene il nostro governo a battere i piedi con gli altri Paesi europei sul tema dell’immigrazione. Fingere che il problema sia soltanto di Grecia e Italia e che non riguardi tutta l’Europa è inaccettabile”. Così da Bari il procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti. “Dobbiamo farlo capire ai nostri partner europei, questa battaglia è fondamentale per il futuro. Credo - ha detto Roberti – che il ‘Migration compact’ proposto dall’Italia sia la strategia giusta, creando opportunità di sviluppo nei Paesi di provenienza”. Roberti ha tenuto però a chiarire che “terrorismo e immigrazione clandestina sono due fenomeni diversi. Dobbiamo sfatare questo mito usato soltanto per alzare barriere e muri contro i migranti. È capitato che soggetti predisposti a percorsi di radicalizzazione siano arrivati così, ma i terroristi già formati non vengono certamente con i barconi. Coloro che hanno compiuto gli attentati in Francia e Belgio sono cittadini europei”.