Il Bergamotto protagonista dell’ultima di #nottidestate

locandina-marrc-1-ottobre“Siamo giunti alla fine di un percorso virtuoso che ha visto il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria aprire le porte ai cittadini e ai visitatori nelle ore serali per tutti i mesi estivi”. Commenta così il Direttore Carmelo Malacrino l’iniziativa #nottidestate che si concluderà domani, sabato 1 ottobre, con la chiusura serale alle ore 23.00 e biglietto ridotto a 3 euro dalle 20.00. «Per l’occasione abbiamo pensato a un evento straordinario dedicato al bergamotto, vera e propria eccellenza di Reggio e dell’intera Calabria e prezioso frutto attorno al quale si identifica tutto il nostro territorio – continua Malacrino. In queste serate il Museo ha ospitato artisti locali che hanno allietato la presenza dei visitatori grazie alle sinergie attivate con gli enti locali. L’auspicio è che il progetto di una rete culturale reggina e calabrese continui anche per la programmazione dei prossimi mesi». Ospiti di domani sera il professor Pasquale Amato docente di Storia dell’Europa contemporanea dell’Università per Stranieri di Reggio Calabria, Patrizia Nardi, Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, il professor Ezio Pizzi, Presidente del Consorzio del Bergamotto, Daniela De Blasio e e il Maestro Franco Barillà, rispettivamente Presidente e Direttore del Conservatorio “Francesco Cilea di Reggio Calabria. Dalle 20.00 un tripudio di aromi e di sapori, grazie alla collaborazione del Consorzio del Bergamotto di Reggio Calabria, della Confederazione Italiana Pasticcieri e dell’Associazione Provinciale Pasticcieri Artigiani Reggini. «Nella serata di sabato 1 di ottobre – dichiara Pasquale Amato – vivremo il fascino esercitato dal felice incontro tra due eccellenze straordinarie e identitarie di Reggio Calabria: il prezioso eccezionale agrume nato tra nostri giardini e affermatosi nel mondo per la molteplicità dei suoi usi nell’arte della profumeria e della cosmesi, nella farmaceutica e nell’alimentazione, unico per il suo ostinato rifiuto a fruttificare in aree diverse dalla sua terra d’origine e i Bronzi di Riace, i due capolavori mondiali assoluti dell’arte bronzistica ellenica del V secolo a.C. che costituiscono la più grande attrazione dello splendido Museo Archeologico Nazionale reggino». Durante la serata si svolgerà la lettura di poesie “Il bergamotto in versi” a cura di Teresa Timpano, Direttore artistico di “Scena Nuda”, accompagnata dai musicisti Salvatore Zema, Eszter Lencses e Dario Zema del Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. Sarà visitabile anche la necropoli scoperta nel 1932 durante i lavori di costruzione di Palazzo Piacentini, in collaborazione con i volontari del Touring Club sezione di Reggio Calabria.