Festa dell’Unità a Reggio Calabria, il coordinamento cittadino fa chiarezza: “i firmatari fantasma della smentita”

festa-pd-reggio-300Con stupore, abbiamo appreso- afferma il Coordinamento Cittadino del PD di Reggio Calabria, tramite nota stampa- la smentita di alcuni segretari di Circolo del comunicato del 7 settembre. Nel Comunicato non abbiamo fatto altro che riportare, prosegue il Coordinamento Cittadino, quella che era la volontà dei tanti segretari di circolo ed iscritti presenti alla riunione del 30 agosto presso la Federazione di Reggio Calabria nella quale era presente anche Carmelo Basile, Componente della Segreteria Regionale, come da verbale custodito in Federazione. Ci sbalordisce, quindi, constatare che alcuni segretari di circolo che nei giorni precedenti avevano manifestato le proprie perplessità e, per certi versi, un forte dissenso avverso un Festival dell’Unità autoreferenziale e non inclusivo di tutte le “anime” del Partito siano oggi firmatari di una smentita ed addirittura di un plauso. Ci viene il dubbio, quindi, che abbiano la memoria corta o che in alcune sedi esprimano delle opinioni libere per poi subito dopo smentirle e, addirittura, appare ancora più grave che alcuni dei segretari di circolo siano presenti nella smentita solo per elencazione ma non risultino firmatari di alcunchè nè, tantomeno, siano stati contattati. Ci auguriamo che nei prossimi giorni, con senso di responsabilità e di attaccamento a questo Partito, i sui massimi esponenti facciano chiarezza con un confronto nelle sedi adeguate”, conclude la nota.