Conclusa con successo la seconda edizione del Villaggio Ecologico di Piana Eco Festival

Eco Piana (1)Si è conclusa la seconda edizione del Villaggio Ecologico di Piana Eco Festival caratterizzata da una serie di eventi sulle tematiche relative all’ambiente, alla sua tutela e valorizzazione. Bilancio positivo per la manifestazione, promossa dall’Associazione culturale EcoPiana, che ha animato la Villa comunale “Carlo Ruggiero” di Cittanova, in provincia di Reggio Calabria, dal 2 al 4 settembre. Grande interesse del pubblico verso le tematiche scelte quest’anno: dall’emergenza ambientale alla valorizzazione del territorio e delle sue risorse, fino al confronto sulle buone pratiche nel comprensorio della Piana di Gioia Tauro, dove cresce l’attenzione per la salvaguardia dei luoghi, del bene e del benessere comune. Tanti gli ospiti che si sono avvicendati durante la tre giorni: esperti, giornalisti e rappresentanti del mondo istituzionale e associazionistico. Tra questi, il biologo e consulente del Ministero dell’Ambiente Silvio Greco, docente di sostenibilità presso l’Università degli Studi di Pollenzo; i giornalisti Angelo De Luca, Sergio Pelaia, Antonino Raso e Andrea Musmeci; e, ancora, Giuseppe Chiodo, attivista del Comitato “7 Agosto” San Ferdinando; l’agronomo Walter Cricrì, Francesco Surace, segretario regionale di Slow Food Calabria e Nuccio Barillà dirigente nazionale di Legambiente.

 Il progetto didattico e culturale ideatEco Piana (4)o dal giovane imprenditore Girolamo Guerrisi – che vanta come presidente onorario l’illustre filosofo ed economista Serge Latouche – ha segnato, dunque, un’altra tappa importante. La Villa comunale di Cittanova è stata ancora luogo reale di confronto e partecipazione, ma anche teatro di eventi finalizzati alla educazione e alla sensibilizzazione. All’evento – realizzato con il patrocinio del Comune di Cittanova e la collaborazione di altri importanti partner – hanno preso parte alcuni amministratori comunali del comprensorio pianigiano, che si sono confrontati, durante una tavola rotonda, su questioni importanti relative alla gestione dei rifiuti e alla tutela ambientale. Tanti i laboratori didattici, per la varie fasce d’età, che hanno consentito ai partecipanti di imparare divertendosi. Il laboratorio di Riciclo creativo a cura di Verdidee onlus e Riciclare giocando a cura di Legambiente Reggio Città Metropolitana, per i più piccoli. Per i più grandi, invece, il workshop “Dalla carta al gioiello” con Marcella Stilo, artigiana e fondatrice del brand Cartalana Gioielli di Carta; il Laboratorio di Cosmesi naturale a cura dell’Auser Territoriale di Gioia Tauro e il Laboratorio di Silvoterapia con la naturopata Adelaide Zaita. Grande seguìto anche per gli appuntamenti dedicati alla gastronomia: la Degustazione guidata di pani a cura dell’Istituto Nazionale Assaggiatori Pani (Inap) con l’agronomo e direttore Inap, Walter Cricrì, e il Laboratorio del Gusto a cura di Slow Food Reggio Calabria. Spettacoli musicali, film e mostre artistiche, i contenuti del cartellone culturale. Dalla performance musicale di Tato Barresi ed Enzo Argirò ai film, che sono stati proiettati all’interno del CineTeatro “R. Gentile”: “La città incantata” film d’animazione del maestro Hayao Miyazaki e il docu-film “Green Generation” di Sergio Malatesta. Infine, le mostre fotografiche “Dal punto di vista della terra: Rifiuto” di RC into the woods, “I Monologhi del Mare” di Nadia Giovinazzo e le opere artistiche di Erelin. La manifestazione si è conclusa con uno spettacolo musicale fuori dall’ordinario, una serata ricca di allegria e buona musica. Con il barattolao, l’olifante, la medusa e tanti altri originali strumenti, la band Riciclato Circo Musicale ha conquistato e incantato il pubblico. L’Associazione EcoPiana, guidata dalla presidente Carmela Guerrisi, ha dimostrato ancora una volta di essere in grado di organizzare eventi importanti e belli sotto il profilo culturale e artistico, capaci di trasmettere messaggi positivi, di offrire spazi di dialogo e confronto, per guardare con nuovi occhi l’ambiente e la natura.