Chiude l’Istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea

Oliverio: “Faremo tutto il necessario perché l’Istituto continui la sua attività”

oliverio (6)La Regione Calabria farà tutto il necessario affinché l’Istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea (Icsaic) possa continuare le sue attivita’ e restare un prezioso punto di riferimento per studenti e ricercatori all’interno dell’Unical. Gli uffici di Presidenza sono già al lavoro per verificare come e nel più breve tempo possibile l’ente Regione possa mettere l’Istituto nelle condizioni di proseguire nella propria funzione di baluardo culturale e democratico, di luogo che accoglie e moltiplica i saperi e di indispensabile spazio di formazione per studenti e ricercatori. Siamo ben consapevoli della preziosa attività portata avanti dall’istituto nei suoi oltre tre decenni di vita e dell’inestimabile patrimonio di libri e documenti che possiede. Faremo fino in fondo la nostra parte“. Queste le parole del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio.