Calabria: grande successo per il Direttore d’Orchestra Bruno Tirotta

14269772_10207527350961995_436604949_n“Mai visto il piazzale antistante la nuova grande Basilica di San Francesco di Paola così gremita di gente”. Così gli amministratori e gli organizzatori del mega concerto si sono espressi il giorno dopo del 12 Agosto che ha visto la partecipazione di oltre tremila spettatori attentissimi ed estasiati all’ ascolto della bellissima Partitura “The Armed Man – A Mass for Peace” di Sir Karl Jenkins e che ha ottenuto lusinghieri consensi di pubblico e di critica della stampa e della TV.
Si tratta del mega concerto-evento, di portata internazionale (il più grande in campo nazionale di quest’anno) organizzato dall’Associazione musicale “Orfeo Stillo” di Paola con la Direzione Artistica del M° Luigi Stillo e la Direzione Organizzativa della Dott.ssa Giusy Ferrara, Associazione che annovera ben trent’anni di lodevole attività in campo nazionale e internazionale e che da 13 anni organizza il prestigioso Premio S. Francesco di Paola Concorso Internazionale per Giovani Musicisti.
Incaricata dalla Commissione Regionale per le celebrazioni del 600° anniversario della nascita di S. Francesco di Paola, Santo patrono della Calabria e delle genti di mare, l’Associazione Stillo è riuscita a proporre un evento cristiano attraverso il messaggio della pace e del dialogo interreligioso proprio nell’anno del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco e voluto dall’Ordine dei Minimi, rivolto alle nazioni attraverso l’universalità del linguaggio musicale coinvolgendo ben 300 musicisti, tutti calabresi, per eseguire la splendida partitura (prima volta in Calabria) giunta ormai a oltre duemila esecuzioni in tutto il mondo. Trecento musicisti fra soli, Coro e Orchestra, ben diretti dal Maestro Bruno Tirotta, una garanzia d’eccellenza che ha brillantemente messo in risalto gli aspetti tematici ed espressivi ed affrontato le difficoltà ritmiche con assoluta padronanza tecnica riuscendo così a donare al numeroso pubblico una straordinaria interpretazione mirata a mettere in risalto il messaggio delle 13 parti che il compositore gallese ha messo in musica in una originalissima forma discostandosi dal canoni tradizionali della Messa.
Il concerto è stato preceduto da un percorso spirituale di approfondimento sulla figura di S. Francesco e i suoi messaggi, ancor oggi attualissimi, da parte del Padre Correttore Provinciale dell’Ordine dei Minimi, Padre Gregorio Colatorti. L’importante evento, che ha avuto il patrocinio della Camera dei Deputati, della Cappella musicale Pontificia e della Conferenza Episcopale Calabra, è stato condotto da Giusy Ferrara e Domenico Gareri; si è aperta con celebre brano pianistico di Franz Liszt: ”S. Francesco di Paola che cammina sulle onde”, ispirato al miracolo dell’ attraversamento dello stretto di Messina sul suo mantello, abilmente suonato con sicura tecnica e buon carattere interpretativo dal giovane pianista paolano Alfredo Salvatore Stillo.
Non sono mancate le più importanti cariche politiche regionali, militari, della Cultura e delle amministrazioni di Paola e dintorni nonché quelle ecclesiastiche.
Tra esse il Presidente della Commissione Bilancio della Regione Calabria on. Giuseppe Aieta che ha svolto il ruolo di Presidente vicario della Commissione regionale, il Sindaco della Città di Paola avv. Basilio Ferrari col Vicesindaco Francesco Sbano. Per l’Amministrazione Provinciale di Cosenza l’avv. Graziano Di Natale. E’ intervenuto S.E. Mons. Franco Milito in rappresentanza della Conferenza Episcopale Calabra e moltissimi esponenti del mondo della Chiesa. Presente il Correttore Generale dei Minimi Padre Francesco Marinelli che ha concluso l’evento. Presente anche il mondo della Comunicazione, la RAI, con il Vice Capo Redattore del TGR Pasqualino Pandullo e il Direttore della Sede Demetrio Crucitti, e anchei vertici del Gruppo Editoriale di rete ComunicareITALIA.
Un successo senza precedenti gratificato da lunghi minuti di applausi durata minuti.