Barcellona Pozzo di Gotto (Me): si svolgerà al teatro Mandanici la cerimonia di consegna dei premi per la critica 2016

Si svolgerà al teatro Mandanici la cerimonia di consegna dei premi per la critica 2016

Teatro Mandanici - foto Piero Calderone (5)Dopo mezzo secolo è tornata ad accendersi la fiamma vitale di quel Teatro “Placido Mandanici” che un’altra fiamma – quest’ultima nefasta – aveva spento nel lontano 1967. Barcellona Pozzo di Gotto ha avuto restituito il “suo” teatro, quel luogo che per oltre un secolo ha rappresentato la cifra più alta del suo patrimonio culturale, che è stato la culla delle sue migliori intelligenze, che è stato anche la sintesi plastica dei sentimenti di coesione di una comunità. La stagione artistica 2016/2017 che si appresta ad avere inizio è la prima a gestione diretta del Comune, la prima in cui Barcellona Pozzo di Gotto assume direttamente su di sé la responsabilità della gestione del suo Teatro. E’ una grande scommessa, alla quale stiamo dedicando tutto il nostro impegno e le nostre energie in modo che il Teatro “Placido Mandanici” si porti oltre la stessa Barcellona Pozzo di Gotto e diventi il teatro dell’intera Sicilia. Nei giorni scorsi il Presidente dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro, tramite il Direttore Artistico del Mandanici, Sergio Maifredi, ha avanzato la proposta di ospitare il 7 e 8 ottobre proprio a Barcellona Pozzo di Gotto, al Teatro “Placido Mandanici”, la cerimonia di assegnazione del Premio della Critica 2016. Si tratta di uno dei più prestigiosi premi teatrali italiani, ospitato negli anni scorsi nelle più grandi città e nei più conosciuti teatri d’Italia, ribalta nazionale per gli autori e gli artisti che ad esso concorrono e per la realtà territoriale che lo ospita, un evento al quale parteciperanno alcune tra le più importanti personalità del teatro e della cultura italiana che trova ampio spazio sia sulla stampa specializzata sia sugli altri media nazionali. L’Amministrazione ha prontamente aderito alla proposta, assumendo su di sé e su coloro i quali vi lavoreranno – a partire dal Direttore Artistico Sergio Maifredi, che ne è l’anima entusiastica – questa nuova responsabilità, nella consapevolezza che si tratta di uno sforzo compiuto per la nostra Terra e per i nostri figli. L’evento ci consegna una “finestra” collocata in posizione tale da consentirci di guardare oltre il nostro comunque piccolo cortile di casa e, soprattutto, di essere osservati da fuori inseriti in uno scenario intimamente legato ad un’azione culturale utile a diffondere una favorevole immagine del nostro territorio e del suo tessuto sociale. Per aprire l’iniziativa al territorio, l’Amministrazione pubblicherà un avviso per la ricerca di sponsor, affinché essa diventi anche per la comunità – ciascuno per la parte che potrà e per il ruolo che svolge nella società – occasione utile a concorrere attivamente e fattivamente alla crescita di Barcellona Pozzo di Gotto e del suo comprensorio.