Asp Reggio Calabria, il Prc esprime solidarietà ai lavoratori

mobilitazione dei lavoratoriLa Federazione Provinciale reggina del Partito della Rifondazione Comunista di aderisce con “convinzione allo sciopero indetto per martedì 20 settembre dai  sindacati CGIL-FP/CISL-FP/FIALS/NURSING-UP a difesa della sanità pubblica nella provincia di Reggio Calabria e a tutela dei lavoratori della sanità e degli utenti. In un quadro nazionale già abbastanza critico a causa dei continui tagli posti in essere dai governi che si sono succeduti, la Calabria,ed in particolare la provincia di Reggio C., soffre di uno stato di abbandono che penalizza sia la professionalità dei lavoratori del settore che i cittadini utenti che necessitino di cure e vogliano avvalersi della sanità pubblica. Nel ribadire che i comunisti lottano da sempre per il potenziamento e la riqualificazione della sanità pubblica, i compagni di Rifondazione Comunista saranno ancora una volta al fianco dei lavoratori che finalmente si organizzano per manifestare il loro malcontento e chiedere che vengano disposti i mezzi affinché il loro lavoro sia valorizzato, in maniera da soddisfare anche le sacrosante esigenze dei cittadini utenti che potrebbero così evitare di ricorrere alle esose prestazioni mediche private”.