Aeroporto dello Stretto, Castorina: “anni di scempio sul nostro scalo, il nostro interesse è solo quello di renderlo funzionante ed operativo”

aeroporto dello stretto“Fa bene Federica Dieni a ricordare lo scempio perpetuato ai danni dell’Aeroporto di Reggio Calabria dalla cattiva amministrazione della politica di centro destra e di centro sinistra che ha utilizzato uno scalo nevralgico per la potenziale utenza a cui si dovrebbe rivolgere come camera di compensazione politica per vecchi tromboni e assumificio per amici degli amici tanto da creare perfino una società parallela alla Sogas con il solo compito di assumere e sperperare denaro pubblico”. Queste le dichiarazioni di Antonino Castorina, Consigliere Metropolitano di Reggio Calabria.

“La buona politica – ha aggiunto Castorina - però ha il compito non solo di dirci cosa è sbagliato fare o cosa di sbagliato è stato fatto ma ha il dovere di trovare soluzioni, individuare percorsi chiari e limpidi e tagliare in modo netto con il trapassato di chi ha provato a distruggere tutto. E’ troppo semplice e comunque non sufficiente sparare sul mucchio. Tutte le forze politiche ci aiutino a levare questi cialtroni dai comodi uffici della soppressa provincia e che ancora oggi proseguono la loro azione amministrativa proseguendo i danni già provocati; ci sostengano in modo netto nell’azione di responsabilità verso chi ha creato il disastro e se si hanno notizie ufficiali e riservate su un eventuale priorità di Sacal su altre società che partecipano al bando pubblico sull’Aeroporto di Reggio, che ci venga data comunicazione perché il nostro interesse è solo di avere un aeroporto che funzioni e che sia realmente operativo”