Aeroporto dello Stretto: avviate le procedure per lo scioglimento e messa in liquidazione della Sogas

aeroporto dello stretto“La SOGAS SPA – Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria - scrive in una nota l’amministratore delegato avv. Giuseppe Basile- ha informato i rispettivi Enti Soci, l’ente regolatore ENAC, la Prefettura di Reggio Calabria, Il MIT  e il MEF, sulla tempistica relativa alla doverosa decisione assunta dal Consiglio di Amministrazione di avviare le procedure per lo scioglimento e messa in liquidazione della società, considerati gli esiti degli ultimi lavori assembleari che hanno visto la mancata sottoscrizione dell’intero capitale sociale e l’omesso versamento del 25% di questo. In particolare, So.G.A.S. S.p.A. – prosegue- potrà garantire la normale prosecuzione delle attività fino alla mezzanotte di giorno 29 settembre prossimo, data quest’ultima in cui è previsto lo svolgimento della già convocata Assemblea dei Soci per deliberare sulla nomina dei liquidatori come previsto ai sensi di legge. Parimenti -aggiunge- il CDA per il tramite dell’Amministratore delegato Avv. Giuseppe Basile, ha promosso un incontro con il personale dipendente unitamente alle rispettive rappresentanze sindacali provinciali ed aziendali per illustrare le motivazioni che stanno alla base della decisione assunta di procedere con la messa in liquidazione, e per informare sulle prossime fasi procedurali che riguarderanno il futuro occupazionale di tutti i dipendenti interessati. È stato altresì illustrato l’iter in corso dinanzi il Tribunale fallimentare di Reggio Calabria, che dimostrando sensibilità in ordine alla importanza anche sociale dell’Aeroporto dello Stretto, ha rinviato l’udienza al prossimo 11 ottobre, giorno successivo alla scadenza di presentazione delle offerte al bando ENAC per l’affidamento trentennale della gestione aeroportuale”, conclude.