A Roghudi una tre giorni di eventi tra cultura ed enogastronomia

Old_roghudi_915I sentieri della memoria. A Roghudi una tre giorni di eventi tra cultura ed enogastronomia. È iniziato ieri a Roghudi “I Sentieri della memoria”, progetto promosso dall’ass Vocational con il patrocinio della Provincia di Reggio Calabria, una tre giorni di eventi che si snoderà tra appuntamenti editoriali, teatro, musica,arte, gastronomia, mostre e proiezioni di docu-film. Già in archivio la prima giornata, l’attenzione si concentra ora sul l’appuntamento di sabato 17 settembre con un nutrito programma che prenderà il via alle 19:00 con la mostra fotografica di Enzo Galluccio dal titolo “Bellezza e cultura”, una riproposizione di alcuni tra i migliori scatti di angoli diversi della provincia reggina, oggi Città Metropolitana, accompagnati dal commento di Pasquale Faenza, storico dell’arte. A seguire dopo i versi e le note del cantautore e poeta Giovanni Favasuli verrà proiettato il cortometraggio “Capinta, voci e suoni per antiche tradizioni” sempre a cura di Enzo Galluccio. L’opera di Galluccio è stata recentemente premiata al Festival Euromediterraneo di Altomonte per la sezione corti d’autore. In programma nel corso della serata anche alcune degustazioni del Vino Igt di Palizzi, aspetto eno-gastronomico che rientra nel programma di valorizzazione delle tipicità dell’area.