A Roghudi (Rc) iniziano i festeggiamenti in onore di Maria SS. Annunziata

roghudiCon il pellegrinaggio di domenica 11 settembre a Ghorio di Roghudi, iniziano i festeggiamenti in onore di Maria SS. Annunziata. “Vogliamo intensificare la nostra preghiera ( in simbiosi con il convegno pastorale diocesano del 5 settembre ) -dice il parroco don Giovanni Zampaglione- affinchè il ” Padrone   della messe” mandi operai nella sua messe!”.  E’ un impegno che come parrocchia, continua , porteremo avanti anche dopo l’ anno  pastorale che si apre,per STARE INSIEME E  FARE AGGREGAZIONE.  La nostra comunità, cerca di “sfruttare” ogni momento  per capire e riflettere sulla bellezza del ritrovarsi INSIEME e  gioirne.  Ho letto, le    riflessioni del dr. Lamberti  Castronuovo e  sono pienamente d’accordo con lui,tiene a precisare don Giovanni,quando sottolinea che bisogna impegnare le risorse ( anche fisiche ed intellettuali) per PROMUOVERE OGNI FORMA DI CULTURA.  Al nord, tanti oratori chiudono, perchè  i giovani hanno altri svaghi, al sud (  Reggio Calabria) -fa notare don  Zampaglione- dobbiamo continuare  investire in cultura, teatri, campi sportivi , luoghi di aggregazione e  fruirne pienamente. Anche una semplice  manifestazione, intesa come  aggregazione e condivisione,  serve ad allontanare i ragazzi dalla “strada” e da fuorvianti compagnie. Il  pellegrinaggio  che faremo,conclude il parroco, ci farà fare l’esperienza di un DIO MISERICORDIOSO,  che nel riempirci di un profondo amore gratuito,  ci permetterà di stare BENE INSIEME E GIOIRE  in Comunione.  Alla s.Messa, che celebrata  alle ore 11.30 e  che vedrà la partecipazione di tanti fedeli, parteciperanno  anche il sindaco di Roghudi ,  dr. Pierpaolo Zavettieri e tutta l’Amministrazione Comunale. I festeggiamenti,  proseguiranno nei giorni 16-17-18 settembre con momenti religiosi e civili”.