A Reggio Calabria l’evento “Celebrity Ludos” [FOTO]

Ludos (2)Si è svolta ieri sera, presso il salone del Ristorante Luxury Ridge di Gallina, l’ormai consolidato evento “Celebrity Ludos”, la cerimonia di assegnazione dei premi a tutti quei soci che si sono particolarmente distinti nella stagione 2015/2016, per qualità sportive, morali e culturali, consentendo alla Ludos Vecchia Miniera maggior prestigio e lustro in tutta la provincia reggina e gran parte della Calabria. La manifestazione, condotta dall’ottimo conduttore e socio Michelangelo D’Ambrosio, è stata come sempre presieduta dal presidente Adriano Minniti e dai suoi più stretti collaboratori del Consiglio Direttivo. Buona la partecipazione in sala di atleti, soci e simpatizzanti di questa realtà che, come ha rimarcato nel suo intervento il Presidente Provinciale della Delegazione Reggina della FIGC Prof. Domenico Arena, si sta affermando sempre di più negli ambienti dilettantistici reggini grazie al suo modo di fare sport sempre leale e corretto. La serata è stata arricchita dalla presenza dell’allenatore in seconda della Reggina 1914, Ivan Franceschini che ha voluto celebrare i tanti bambini presenti dell’ Academy Ludos consegnando il premio ad ognuno di loro. Tante le personalità dello sport reggino presenti ma anche rappresentati politici locali sempre vicini alla Ludos, dai già citati Franceschini e Arena al delegato FIGC del calcio a 5 Chilà, dai Presidenti dei vari Enti di Promozione sportiva, Paolo Cicciù(CSI), Fabio Gatto(ASI), ai consiglieri comunali Nicola Paris e Riccardo Mauro al Capo Ufficio di Gabinetto del Sindaco di Reggio Calabria Giampaolo Puglia.

Oltre che agli atleti neroarancio più mLudos (4)eritevoli sono stati consegnati premi che vanno al di là dell’ambito agonistico quali la “Penna d’Autore” che quest’anno è andato a Giuseppe Praticò Direttore di Calabria Futsal nonché addetto stampa della Reggina 1914, il “Ludos Arte e Cultura” a Michelangelo D’Ambrosio, il premio “Fedeltà” a Katia Malavenda. Ma il più ambito e prestigioso premio cui la Ludos da una particolare rilevanza è il “Ludos Oro”, consegnato al Gruppo Culturale Grangia – Pietro Praticò, che con vivace e costante impegno ha contribuito, con passione, alla crescita della comunità di Arangea. La serata è stata conclusa con l’illustrazione della programmazione sportiva 2016/2017 che vedrà riconfermati tutti i campionati dilettantistici e amatoriali dello scorso anno con le tante rivoluzioni in seno alle rispettive squadre dei quadri tecnici e  dirigenziali. Dal neo Direttore Sportivo del C11 Francesco Surace a Mister Nino Zumbo che collaborerà con Mister Malavenda in Seconda Categoria e guiderà la squadra di Calcio a 5 femminile; nel Calcio a 5 maschile si registrano gli ingressi del Direttore Tecnico Mario Siviglia e del neo allenatore Marco Quattrone. Importante novità nell’Academy Ludos dove i bambini potranno arricchirsi della presenza di Tony Iiriti, EducAllenatore di decennale esperienza.      La Ludos Vecchia Miniera vuole estendere un particolare ringraziamento al socio ed Amico Paolo Chilà che, come oramai fa sin dalla nascita di questo evento, ha concesso la disponibilità dei locali del Luxury Ridge, contribuendo all’ottima riuscita della Kermesse.   Gli atleti premiati. Miglior giocatore: Daniele Vinci (Calcio a  11 2^ Cat.), Giuseppe Tiziano (Calcio a 5 Serie C2), Antonino Iracà (Calcio a 5 Juniores), Federico Postorino(Calcio a 8 Over 45), Francesca Lo Presti(Calcio a 5 Femminile), Valentina Paviglianiti (Volley misto); Capicannonieri: Francesco Canale(Calcio a  11 2^ Cat.), Gianmarco Dascola(Calcio a 5 Serie C2), Marco Albino(Calcio a 5 Juniores) Filomena Iatì (Calcio a 5 Femminile), Enzo D’amico(Calcio a 8 Over 45).