A Reggio Calabria il CsiSportinfest: “urge una nuova cultura sullo Sport di base per i ragazzi”

csiSettimo appuntamento con il festival nazionale dello sport educativo CsiSportinFest a Reggio Calabria, organizzato e promosso dal Csi Reggio Calabria. Quest’anno l’evento – che negli anni scorsi ha registrato momenti culturali di ampio respiro come gli Stati generali dello sport giovanile ed il progetto Off Side sul gioco d’azzardo patologico – si impreziosirà di importanti partner, come Action Aid, il centro medico La Feluca, la Comunità terapeutica Cereso e il Centro Servizi al Volontariato. Il progetto ha il patrocinio gratuito del Consiglio Regionale della Calabria, della Città di Reggio Calabria e del Coni regionale della Calabria. La presentazione è avvenuta in una conferenza stampa al Salone dei Lampadari di Reggio Calabria alla presenza di Saverio Anghelone, vicesindaco di Reggio Calabria, Ignazio Giuseppe Bognoni, Presidente del Csv “Dei Due Mari”, Lidia Caracciolo, Responsabile Area Prevenzione del Ce.Re.So., Eleonora Scrivo, Responsabile ActionAid Reggio Calabria, Alberto Melidona, broker di Banca Generali e Paolo Cicciù, presidente provinciale del Csi.L’apertura del festival sarà l’Happy Meal sportcamp, evento nazionale, che vedrà la partecipazione degli olimpionici Alessandra Fabian, Carlotta Ferlito ed Edwidge Gwend. Testimonial d’eccezione sarà la campionessa del volley, Maurizia Cacciatori. Per tutta la giornata di sabato 1 ottobre, Piazza Duomo si trasformerà in un villaggio olimpico in cui i ragazzi che accorreranno si cimenteranno in tante discipline in un percorso di orientamento alla pratica sportiva. La giornata si concluderà con il «primo tempo» delle premiazioni dei campionati open del Csi reggino al Salone dei Lampadari di Reggio Calabria. Già nella giornata di domenica, 2 ottobre, secondo appuntamento: al PalaCsi di Gallina ci sarà una campagna di sensibilizzazione sul tema dell’Hiv col progetto Effatà, sviluppato assieme a Cereso, in un torneo benefico di volley. Il 5 ottobre il secondo evento nazionale, Cibo per tutti, organizzato assieme ad Action Aid Italia con la campagna di sensibilizzazione sul tema. Il 6 ottobre il «secondo tempo» del Gran Galà delle premiazioni al Consiglio regionale della Calabria alla Sala “Federica Monteleone”. Domenica 9 ottobre spazio al consueto meeting di calcio a cinque femminile del Mezzogiorno di Italia con la Notte Rosa che si impreziosirà di un social contest contro il sexting virtuale. Il 18 ottobre sarà presentato il progetto-pilota nazionale BiblioSport, presentato in diretta facebook, con l’allestimento di una libreria all’interno di uno spogliatoio del PalaCsi. 22-23 ottobre sarà un week end formativo su scala regionale, a Gambarie d’Aspromonte. Il focus “La direzione giusta” è rivolto agli arbitri Csi, ma anche agli istruttori e dirigenti sportivi. Chiuderà il ricchissimo mese di appuntamenti la presentazione della CardioAppSport, la prima applicazione per dispositivi mobili che mappa le aree cardioprotette della città metropolitana di Reggio Calabria in ottemperanza all’entrata in vigore della legge Balduzzi per l’uso obbligatorio del defibrillatore semiautomatico nelle strutture sportive. «Abbiamo costruito un calendario con un mese di appuntamenti – sottolinea Paolo Cicciù, presidente provinciale del Csi – e senza un euro pubblico di finanziamento. Lo vogliamo, con orgoglio ribadire, perché quello che riusciremo ad offrire alla nostra città sarà dovuto esclusivamente ad un gioco di squadra con altre agenzie educative sensibili del territorio. Si apre un nuovo anno sportivo e noi vogliamo ripartire dalla cultura dello sport di base e dalla promozione del divertimento tra i nostri ragazzi, consci di intraprendere una sfida – ha concluso Cicciù – che ci vedrà fronteggiare spesso da soli la logica del “baby-market” di chi specula sullo sport giovanile».