A Condofuri Marina la presentazione del libro ”il Sindaco gratis” di Mauro Riccioni

il-sindaco-gratis-copertinaSi svolgerà questa sera a Condofuri Marina presso l’auditorium del Centro giovanile “Padre V. Rempicci”, con inizio previsto alle ore 18.00 la presentazione del libro ”Il Sindaco gratis” di Mauro Riccioni, primo cittadino di Gagliole, paesino di poco meno di mille anime in provincia di Macerata. Promotore dell’evento il Comitato “Sempre presenti per la scuola” sodalizio neo costituito sotto la presidenza di Maria Pontari allo scopo di rappresentare  uno strumento in più a favore della Scuola nelle sue molteplici sfaccettature ad eccezione dell’ambito didattico: obiettivo del comitato quindi è quello di rappresentare una sorta di “sentinella”  per quanto attiene la parte logistica a vantaggio ed a difesa della popolazione scolastica di Condofuri e dei paesi limitrofi a quest’ultimo connessi in modo particolare attraverso l’Istituto scolastico comprensivo “Bova Marina – Condofuri”. Ho avuto modo di conoscere Mauro Riccioni in modo quasi del tutto casuale – esordisce Maria Pontari – ma ciò mi ha consentito di rientrare tra coloro che hanno quasi avuto l’esclusiva, in anteprima, del libro che andremo a presentare e che parla della pregevole iniziativa del primo cittadino che ha deciso di devolvere il suo compenso da Sindaco a favore dei servizi sociali del Comune che rappresenta, in particolare verso le mense scolastiche e l’assistenza domiciliare agli anziani, trascinando nel suo progetto anche il resto degli amministratori comunali. In un periodo in cui – continua Pontari – i mass media ci riferiscono quotidianamente di scandali connessi a compensi stratosferici percepiti da amministratori pubblici, che talvolta facilmente appaiono come un insulto alla povertà ed alla gente che con dignità ma con estrema fatica tenta di arrivare a fine mese, ho accolto con entusiasmo la richiesta di Mauro Riccioni di renderci organizzatori, in qualità di comitato, della presentazione del suo libro che in buona sostanza racconta il percorso che gli ha consentito, attraverso l’idea di astenersi dal percepire alcun compenso derivante dalla carica amministrativa di sindaco e consiglieri, di risanare il bilancio del Comune che rappresenta e di offrire a costo zero per l’utenza una serie di servizi estremamente importanti se non altro per le fasce sociali – bambini, anziani e disabili – a cui sono indirizzati. L’incontro sarà moderato da Pasquale Faenza, studioso e conservatore di Beni Culturali.