Villa S.G. (Rc): continua l’attività di valorizzazione dei beni immobili di proprietà comunale

Villa San Giovanni“Continua l’attività di valorizzazione dei beni immobili di proprietà comunale. Dopo aver eliminato, pochi mesi dopo l’insediamento dell’attuale amministrazione, quasi tutti i fitti passivi dell’ente, nel corso dell’ultima seduta di consiglio comunale, si è avviata l’attività di valorizzazione di un bene confiscato alle organizzazioni criminali e consegnato all’Ente, con l’approvazione all’unanimità di una delibera che consentirà, dopo la successiva presa d’atto da parte dell’Agenzia dei beni confiscati, di utilizzare il suddetto bene per finalità dirette ad ottenere un reddito mensile. Questo bene, che si aggiunge agli altri tre già oggetto di valorizzazione e realizzazione di reddito, con la previsione di fitti attivi per l’ente (prima volta nella storia di questo Comune), sarà oggetto di assegnazione tramite procedura ad evidenza pubblica, determinando un nuovo ed ulteriore fitto attivo, il cui introito sarà interamente destinato per il finanziamento di finalità ed attività sociali che si realizzeranno sul nostro territorio“, scrive il sindaco Antonio Messina. “Un modello gestionale dell’Ente – prosegue- assolutamente importante ed improntato verso principi di economicità e di sana gestione del patrimonio pubblico, anche in virtù di una concreta ed importante sinergia istituzionale avviata con l’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati e con l’Osservatorio politico-tecnico per il corretto utilizzo dei beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali a cui il nostro Comune ha dato piena adesione qualche mese fa e presieduto dal Presidente del Tribunale di Reggio Calabria Dr. Gerardis”, conclude.