Un’opera raffigurante S.Francesco da Paola è stata inabissata nelle acque del reggino [FOTO]

Costiera (3)Un’opera, raffigurante “S.Francesco da Paola”, realizzata dall’artigiano Cariatese Giuseppe Russo, alta 1,0 metri e pesante una tonnellata, è stata inabissata, Lunedi otto Agosto, nelle acque antistanti il Lungomare di Bianco (RC), a 13 metri di profondità, per omaggiare e ricordare tutti coloro che hanno perso la vita in mare. In particolare agli “Angeli del Mare” che sono periti, nel porto di Genova, il 7 maggio del 2013: Daniele Fratantonio, guardia costiera di 30 anni, di Rapallo; il sottufficiale Davide Morella, 33 anni, di Bisceglie, militare della Capitaneria di porto di Genova; Michele Rabazza, 41 anni, di Livorno, del corpo piloti di Genova; Sergio Basso, 50 anni, genovese, dipendente della Rimorchiatori Riuniti; Marco De Candusso, 35 anni, ex comandante del porto di Lavagna; Giuseppe Tusa, sottocapo di seconda classe, 30 enne originario di Milazzo; Maurizio Potenza, 56 anni, telefonista; Francesco Cetrola, 37 anni, militare della Guardia Costiera, Gianni Jacoviello, 35 anni, della Capitaneria di La Spezia, quest’ultimo era stato in prima linea il 13 gennaio 2012 ,nei soccorsi alla Costa Concordia al Giglio. Entusiasto e, nel contempo, commosso nel ricordare i colleghi che sono deceduti nell’adempimento del servizio, il Comandante della Delegazione di Spiaggia di Bianco, 1°M.llo. Np. Antonio Paparo, ha presentato l’evento, a tutti i partecipanti.  E’ la seconda posa in mare di una statua che ricorda i Caduti – ha detto il militare – e voglio ringraziare l’Amministrazione comunale di Bianco (RC), in particolar modo il sindaco Canturi , le associazioni locali, il Comitato della Festa del Palio del Mare, Padre Domenico Crupi del Convento dei Minimi di Paola che ha officiato nella Benedizione del Mare e della Statua per la collaborazione per la disponibilità di questa importante giornata”. L’inabissamento della statua ha richiesto un lavoro di squadra non indifferente, che ha visto impegnati l’equipe dei subacquei, guidata da Domenico Nigro Imperiale del Diving Blu Planet di Cariati (CS), e si ringrazia tutta la cittadinanza intervenuta numerosa nonchè un particolare ringraziamento va a tutto il personale della Guardia Costiera.