Tim Cup: il Crotone eliminato dal Verona

Tim Cup: il Crotone di Nicola subito fuori dalla competizione nazionale

LaPresse/Donato Fasano

LaPresse/Donato Fasano

Crotone subito eliminato dalla Tim Cup: la squadra calabrese si ferma a Verona. Buona la prestazione dei rossoblú, contro un solido avversario, fra i favoriti per vincere il campionato di Serie B. Primo tempo all’insegna dell’equilibrio, con il Verona che parte bene ma senza incidere e gli squali che contengono e ripartono. Capitolano tuttavia al minuto 11, con un tiro dalla distanza di Fossati che intercetta una grandissima respinta di Cordaz che aveva precedentemente negato il gol agli scaligeri. Crotone subito reattivo con diverse incursioni da parte di Stoian e Tonev, ma Helander e Bianchetti contengono bene, impedendo la finalizzazione. Nella ripresa l’Hellas è ancora pericolosa, sin dall’inizio: al 2′ Cordaz compie un miracolo su un tiro ravvicinato da parte di Romulo. Replica al 6′ Fazzi con una incursione in area in slalom su Romulo -decisamente in difficoltà- ma Nicolas devia in corner. Successivamente ancora Crotone, con Tonev che percorre la fascia destra, fa tutto bene ma svirgola fuori in fase di conclusione. Salgono i ritmi, il Verona comincia a soffrire e subisce il pari al 63′, con Simy che raccoglie un assist di Salzano, percorre 30 metri palla al piede, si accentra e insacca alla destra di Nicolas con un vero e proprio colpo di biliardo. Il Verona reagisce grazie all’ingresso di Ganz che prima mette al centro una palla per Romulo che non raccoglie e poi, al 29, tira fuori dalla distanza. Ma il Crotone c’è e spinge forte, con Fazzi e Tonev che pressano con efficacia sulla fascia destra. È purtroppo il Verona a colpire, con Franco Zucculini che trova il raddoppio su piatto destro, complice un errore degli squali in fase di impostazione. Il Crotone si riversa in attacco e al 46′ manca di poco il pareggio, con Palladino che solo davanti a Nicolas viene murato al momento del tiro da Pisano. Finisce 2-1 per i Veneti, vittoria meritata ma sofferta. Ottima la prestazione degli squali, soprattutto nel secondo tempo con un pressing costante: in luce Barberis, Toner, Simy e come sempre un grandissimo Cordaz a guardare le spalle.

FC Crotone – 1 Cordaz; 3 Dos Santos; 7 Palladino; 11 Di Roberto (41′st Nalini); 12 Stoian (1′st Rohden); 17 Ceccherini; 18 Barberis; 20 Salzano; 24 Tonev; 28 Capezzi (1′st Simy); 77 Fazzi

Hellas Verona- 1 Nicolas; 2 Romulo; 3 Pisano; 4 Bianchetti; 5 Helander; 7 Vivani; 8 Fossati; 10 Luppi (25′st Gsnz); 11 Pazzini; 19 Greco; 23 Fares

Marcatori: Fossati (11′pt); Simy (18′st); Zucolini (33′st)

Ammonizioni: Dos Santos (13′pt); Valoti (38′pt); Greco (16′st); Ganz (38′st);

Spettatori: 7.753