Terremoto, da istituto calabrese apre le porte ai terremotati del centro Italia

LaPresse/Manuel Romano/NurPhoto

LaPresse/Manuel Romano/NurPhoto

Immensa solidarietà in Calabria per coloro che sono stati investiti dal terribile sisma tra Umbria, Lazio e Marche. L’istituto per anziani “Casa Serena” di Cassano allo Ionio, nel cosentino, apre le porte ai terremotati. Il Consiglio di amministrazione dell’Istituto ha deciso di offrire la disponibilità ad ospitare gratuitamente alcuni anziani senza tetto. “Ci saremmo potuti prodigare in una raccolta fondi ma questo – ha detto la presidente Rosina Garofalo – non avrebbe soddisfatto la nostra voglia di stare accanto a chi soffre. Cosi’, abbiamo deciso di contribuire diversamente, offrendo la disponibilita’ di ospitare gratuitamente 2/3 anziani ultrasessantacinquenni nel nostro Istituto. Un piccolo gesto che sicuramente non risolvera’ i problemi di tanta gente rimasta senza casa, ma che speriamo sara’ seguito anche da altri affinche’, pur in maniera provvisoria, si possa dare un tetto a tanta gente che ha perso la casa e oggi vive in una tenda o in un container. Avremmo voluto fare di piu’, ma le nostre potenzialita’ non ce lo consentono, tuttavia siamo fiduciosi della solidarieta’ di altre Istituzioni Civili e Religiose, per fare in modo che si possa offrire anche qualche altro posto in più”.