Terremoto Centro Italia, numeri inquietanti: 267 morti e 387 feriti

La terra non smette di tremare nelle zone colpite dal terremoto nel centro Italia

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Terremoto Centro Italia- Il bilancio delle vittime del terremoto è salito a 267, nello specifico 49 ad Arquata, 207 ad Amatrice e 11 ad Accumuli. Lo ha riferito Titti Postiglione, direttrice dell’ufficio emergenza della Protezione civile. Sono in piena attività tutte le unità di soccorso, con l’aiuto dei cani, per la ricerca dei dispersi. Quanto all’identificazione delle vittime, la prefettura di Ascoli ha già reso noto ieri l’elenco, quello della prefettura di Rieti dovrebbe essere pronto a breve.Il numero complessivo dei feriti ospedalizzati è 387: molti, fa notare Postiglione, sono già stati dimessi. E’ in allestimento una struttura sanitaria ‘pass’ che funge da poliambulatorio, ad Amatrice. “Da molte ore sono al lavoro anche gli psicologi che lavorano sia con gli operatori sia con le famiglie“, aggiunge. Sono circa 1200 le persone che hanno usufruito dell’assistenza allestita nei comuni coinvolti, a fronte di una disponibilità di circa 3500 posti. E’ di 238 il totale delle persone estratte vive dalle macerie fino a ieri. Lo riferisce la Protezione civile aggiornando il bilancio dei soccorsi: ai 215 salvati dai Vigili del Fuoco, si devono infatti aggiungere 23 tratti in salvo dal Soccorso Alpino. Le scosse di terremoto nella zona colpita dal sisma del 24 agosto sono state 928, 57 solo dalla mezzanotte di oggi, tra cui quella di magnitudo 4.8 delle 6:28 di stamani.