Siderno: lunedì inizia l’edizione 2016 della festa in onore di Maria Santissima di Portosalvo

27-8 locandina-Anna-tatangeloL’edizione 2016 della festa in onore di Maria Santissima di Portosalvo che avrà inizio lunedì 29 Agosto con l’esposizione della statua lignea della Santa Patrona di Siderno, propone più appuntamenti religiosi e un cast artistico d’assoluto valore e grande interesse, oltre a diverse novità scenografiche per intrattenere il numeroso pubblico che si radunerà nella città da domenica quattro Settembre, giorno di apertura della tradizionale e “oceanica” fiera, a giovedì otto.

La Festa di Portosalvo è tra le più partecipate dell’estate calabrese, proprio per questo l’Amministrazione Comunale e il sindaco Pietro Fuda, dopo aver registrato la condivisione di Don Cornelio Femia, hanno deciso di puntare sulla grande musica e sulla presenza, tra gli altri, della cantante internazionale Anna Tatangelo che si esibirà  sul palco della piazza principale giorno 7 settembre.

Venire a Portosalvo sarà davvero un’esperienza unica, arricchita, nell’edizione 2016, da nuove sorprendenti attività: dall’illuminazione, che sarà estesa al Corso Garibaldi e al lungomare, alla scenografia, passando per mostre e spettacoli a sorpresa.

La decisione di non annullare gli eventi civili programmati da tempo non è stata dettata assolutamente dalla volontà di non accogliere l’invito di S.E. il Vescovo Oliva. C’era sia la necessità di non recedere gli impegni assunti con i vari fornitori di servizi, sia la difficoltà economica di molti operatori della fiera che, dopo aver pagato in anticipo l’occupazione suolo, si erano riforniti di materiale in occasione dell’importante evento sidernese.

Sul punto l’Amministrazione si è confrontata con il Vescovo di Locri, poi si è impegnata a trovare una forma di sostegno per le popolazioni colpite dal terremoto, senza dare ascolto allo spirito negativo che arriva da più parti, ma sempre da quei soliti noti che si nutrono di parole, non di buone parole, ma di quelle intese come arte leggera.

Viva Maria. Viva Siderno