Sicilia: l’azienda Baltour-Eurolines ampia la rete e assume personale

Baltour-EurolinesL’azienda Baltour-Eurolines, operatore nazionale ed internazionale nel trasporto di passeggeri su bus di linea, ha attivato nelle ultime settimane un ampliamento dell’intera rete di collegamenti, incrementando ulteriormente l’offerta e le frequenze delle linee esistenti e le destinazioni servite da e per la Sicilia. Intensificando le connessioni tra la Sicilia e le altre regioni di Italia ed Europa, Baltour-Eurolines, che ad oggi copre 17 regioni italiane e 23 nazioni europee per un totale di piu’ di 500 destinazioni (piu’ di 4 milioni di passeggeri all’anno utilizzano i bus Baltour-Eurolines), ha effettuato nuove assunzioni nell’Isola sia tra il personale viaggiante sia nel reparto commerciale. L’azienda ha inoltre investito nell’apertura di una prima biglietteria: a Catania, in via D’Amico, nei pressi dell’autostazione. “Con questa progettazione delle reti nazionali ed internazionali messe in connessione tra loro – puntualizza in una nota la societa’ – il gruppo Baltour-Eurolines realizza un sistema di collegamenti integrati che consente a chi viaggia di raggiungere da Palermo, Catania, Agrigento, Messina, Caltanissetta, Enna, Siracusa, Ragusa, Modica, Comiso, Lentini e Canicatti’ le principali citta’ italiane ed una molteplicita’ di piccoli centri di provincia e da questi con la nuova programmazione internazionale tutta l’Europa, creando una sinergia unica tra i due brands del gruppo, Baltour ed Eurolines”. “Nel caso specifico della Sicilia – prosegue la nota -, le possibili connessioni sono  diventate innumerevoli: basti pensare che ogni giorno si possono raggiungere Roma, Milano, Bologna, Torino, Padova, Venezia, Siena, Firenze, Pisa, Perugia, Genova, Campania, Calabria ed Abruzzo oltre che le destinazioni internazionali in Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Germania, Ungheria e Repubblica Ceca, Lituania, con piu’ partenze quotidiane. Sono inoltre state attivate per tutte le linee le nuove tariffe flessibili e confermati i biglietti a partire da un euro gia’ proposti da diversi anni dall’azienda”.